Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, allo sportello di ascolto Noi4You nuovo incontro dedicato al tema del suicidio

Rapportarci al dolore, capirne le cause, le conseguenze, imparare a stare accanto alle vittime e alla loro famiglia e soprattutto di comprendere quali sono i segnali di allarme

Più informazioni su

Bordighera. Continuano gli incontri con il laboratorio dell’autostima organizzati dallo sportello di ascolto Noi4You presso la C.R.I. di Bordighera. Questa volta la dottoressa Patrizia Sciolla, psicologa e psicoterapeuta, parlerà di “Suicidio: l’urlo silenzioso alla vita”.

Il suicidio è un problema pandemico: nell’ambito della salute pubblica è un grave problema che potrebbe essere in gran parte prevenuto; costituisce la causa di circa un milione di morti ogni anno, con costi stimabili in milioni di euro, secondo quanto indicato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Ciò rappresenta in media una morte per suicidio ogni 40 secondi ed un tentativo di suicidio ogni 3 secondi.

Di suicidio dobbiamo parlarne, dobbiamo prendercene cura, dobbiamo diventare tutti esperti di emozioni, coltivare la nostra empatia affinché nell’evoluzione sempre di più le persone in difficoltà sentano di essere capite dai loro cari o da chi è attorno a loro.

In tutte le nazioni, il suicidio è attualmente tra le prime tre cause di morte nella fascia di età 15-34 anni, infatti, pur riguardando tutte le fasce di età, a tutt’oggi è un fenomeno che interessa maggiormente i giovani. E’ dunque un fenomeno che non può essere ignorato.

Infrangere il silenzio significa dar voce al dolore, esprimere solidarietà ed attenzione a chi ci sta attorno. Abbiamo il dovere di occuparci di chi è in difficoltà anche quando non si vede, dobbiamo diventare “esperti dell’anima”. I giovani di oggi saranno gli adulti di domani abbiamo la responsabilità di trasmettere loro tutti gli strumenti per affrontare gli ostacoli che incontreranno nella loro realizzazione.

Durante l’incontro si cercherà di capire qualcosa in più per rapportarci al dolore, capirne le cause, le conseguenze, imparare a stare accanto alle vittime e alla loro famiglia e soprattutto di comprendere quali sono i segnali di allarme.

Gli orari d’apertura presso la sede della CRI di Bordighera: lunedì e venerdì dalle 8.30 alle 10.30 e dalle 14.30 alle 16.30, il mercoledì dalle 14.30 alle 16.30. Il numero di telefono è invece sempre attivo: 334 9999304.

IL SUICIDIO

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.