Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Bordighera va in scena la “Rally Terapia”, la vicepresidente Viale: “Unisce sport, sanità e disabilità” fotogallery

Erano presenti diversi personaggi noti del mondo del Motorsport nazionale e mondiale

Bordighera. “E’ un momento bellissimo che fa uscire la parte migliore di noi”. Lo dichiara la vicepresidente di Regione Liguria Sonia Viale, che ha presenziato questa mattina all’evento “Rally Terapia“, visto che uno dei partners di questa terza edizione, oltre a In Riviera, è la Community del Benessere, insignita a Bruxelles dalla Comunità Europea del titolo di “Community of Sport 2019″.

riviera24 - Sonia Viale

Un progetto sostenuto a gran voce da Regione Liguria: “L’evento fa parte delle iniziative dell’Arco del Benessere, composto da 18 Comuni dell’estremo ponente insieme a Saorge, che cercano di promuovere il nostro magnifico territorio, legato al tema della salute, dello sport e del star bene. In questo caso oggi vediamo il rally e i motori ma anche l’accoglienza della disabilità”.

“L’evento unisce sport, sanità e disabilità. Le parole dei ragazzi, che hanno vissuto questa esperienza, mi fanno tremare un po’ le gambe, all’idea di andare così veloce, però sono bellissime prove - confida Sonia Viale al presentatore dell’evento e speaker di R24 Agostino Orsino - Le porte dell’auto sono aperte a tutti, non ci sono barriere, non ci sono limiti”.

Fino alle 17 la Città delle Palme ospita sul lungomare la manifestazione che ha come obiettivo quello di regalare un sorriso ai molti ragazzi con disabilità, che hanno avuto la possibilità di essere copiloti per un giorno su una vera macchina da rally, una Ford Fiesta R5. L’evento, organizzato con il patrocinio del Comune di Bordighera, è stato fortemente voluto dal pilota di San Biagio Franco Borgogno, dal presidente Aci Ponente Ligure Sergio Maiga, dal gruppo Amici della Scuderia delle Palme e dalla Scuderia GRT di Livorno.

Per l’occasione erano presenti diversi personaggi noti del mondo del Motorsport nazionale e mondiale come il campione di motociclismo Nicola Dutto reduce dalla Dakar, Gioachino Corona e Giancarlo Bubola.

L’intento della manifestazione è quello di riuscire a raccogliere fondi da devolvere a scopi sociali. Per questo motivo nel pomeriggio andrà in scena il Taxi Rally, dove a chi contribuirà alla causa con una donazione verrà data la possibilità di poter sedere sul sedile del passeggero e fare un paio passaggi da “brivido” con una vettura da gara, in tutta sicurezza, insieme al pilota Gabriele Noberasco, che metterà a disposizione, per l’occasione, anche una seconda vettura da rally.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.