Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, riconfermata l’eccellenza del nido comunale “L’Aquilone”

“Ottenere questo riconoscimento è fonte di soddisfazione e orgoglio per questa amministrazione", dichiara l’assessore Vera Nesci

Ventimiglia. Anche quest’anno il nido comunale “L’Aquilone” ha ottenuto il certificato di eccellenza come centro educativo. È il terzo audit per il monitoraggio della qualità che il Comune affronta confermandosi un servizio di eccellenza.

Ottenere questo riconoscimento è fonte di soddisfazione e orgoglio per questa amministrazione – dichiara l’assessore Vera Nescied è particolarmente gratificante poter offrire ai nostri bambini e ai loro genitori un servizio di così alta qualità. Sapere di far crescere i propri figli in un luogo accogliente e stimolante, in un ambiente fatto di persone che trattano i piccoli con amore e dedizione: per una famiglia non c’è nulla di più importante.

Questo bel risultato non sarebbe possibile senza le persone che lavorano con impegno insieme a noi ed è con loro che vogliamo condividerlo: un grazie di cuore a tutto lo staff educativo, al cuoco, alla coordinatrice pedagogica Maria Grazia Fossati, all’istruttore Carlo Migliori e alle maestranze comunali sempre presenti”.

La Commissione (composta da Beatrice Serventi -Pedagogista Agenzia ALFA per conto di Regione Liguria, Donata Scotti – Coordinatrice Pedagogica di Distretto Sociosanitario 3 e Silvia Rota – Coordinatrice Pedagogica di Distretto Sociosanitario 15), dopo aver visionato tutta la documentazione e aver presenziato alle attività proposte ai bambini, ha stabilito ancora una volta di non dover esprimere alcuna raccomandazione ma ha invece sottolineato una serie di elementi di particolare qualità.

Tra le positività riscontrate sono state segnalate la presenza di quadernoni che riportano memorie storiche del servizio, diari settimanali arrichiti con foto e pannelli a parete sui progetti svolti; la presenza di arredi originali e di materiale naturale e di recupero a disposizione dei bambini; la collaborazione con l’associazione Ortinsieme per il mantenimento dell’orto didattico; la creazione di un diario che si consegna a fine anno alle famiglie con didascalie, foto, osservazioni ed elaborati sul percorso del proprio bambino al nido.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.