Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, Lega: “Necessario potenziare il sistema di videosorveglianza cittadino”

"Dobbiamo creare una rete di telecamere all’interno della città, strumento fondamentale per la repressione dei reati e importante supporto alle forze dell’ordine", ha dichiarato Marcello Bevilacqua

Ventimiglia. “Il gruppo ormai consolidato della Lega di Ventimiglia in vista delle prossime elezioni amministrative ha annunciato la volontà di rivelare ai cittadini il già delineato programma elettorale. Dopo aver illustrato nei giorni scorsi la proposta relativa agli aiuti dedicati ai frontalieri con uno sportello ad hoc, oggi è stato rivelato il punto di programma che tocca il tema della sicurezza.

Al centro della questione, per i candidati della Lega, c’è senz’altro la necessità di potenziare il sistema di videosorveglianza cittadino. La sicurezza, in particolare quella volta alla repressione dei reati e agli atti di vandalismo, è stato un tema molto discusso a Ventimiglia soprattutto negli ultimi anni. In diverse occasioni problematiche di questo tipo, venute alla luce tra i fatti di cronaca e portate al tavolo nei Consigli Comunali sono state disattese il più delle volte“.

A sottolineare l’esigenza di implementare il sistema di videosorveglianza è lo stesso responsabile provinciale del dipartimento sicurezza e immigrazione della Lega Marcello Bevilacqua che è appunto il referente per quanto concerne il tema sicurezza: “A Ventimiglia esistono importanti e comprovate criticità su questo punto. La tutela dei cittadini ad oggi non è garantita completamente e per questo è importante rafforzare le misure di sicurezza urbana individuando, di concerto con le forze dell’ordine, zone particolarmente sensibili che necessitano di questo aiuto tecnologico”.

La nuova amministrazione si occuperà di potenziare i sistemi di videosorveglianza con la collocazione di telecamere in punti strategici della città, comprese le frazioni e nel contempo di garantire la manutenzione degli impianti esistenti non funzionanti. Inoltre i sistemi saranno realizzati in modo tale da essere interconnessi con le forze dell’ordine e assicurare un controllo più capillare ed efficiente. Non mancherà infine la partecipazione ai bandi del Ministero dell’Interno per attingere ai finanziamenti.

Dobbiamo creare una rete di telecamere all’interno della città, strumento sempre più fondamentale per la repressione dei reati e importante supporto alle forze dell’ordine. E’ un argomento per noi imprescindibile e ci punteremo con caparbietà. Sarà necessario cercare e impegnare le risorse, ma sicuramente vogliamo che i nostri cittadini vivano in una città che si possa definire sicura”, ha chiosato Bevilacqua.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.