Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sette giocatori dell’Imperia rugby in mostra al terzo festival regionale

"Ho visto sette ragazzi innamorati di questo sport che per 50 minuti hanno dato tutto quello che potevano e forse di più" - questo il commento del tecnico Doria Miglietta

Più informazioni su

Imperia. Se le nazionali di rugby stanno ottenendo buoni successi, vuoi nei risultati (quella femminile), vuoi nel gioco (quella maschile, domenica, di fronte all’Irlanda candidata alla vittoria mondiale in Giappone), se almeno una franchigia, Treviso, nel Pro14 è in lizza per i playoff, il motivo risiede nell’impegno di tutto il movimento, a partire dalle realtà più piccole, ai margini del contesto nazionale.

Può essere il caso dell’Imperia Rugby, realtà che però cresce di anno in anno, soprattutto in un settore giovanile dove numeri, miglioramento dei singoli e del gruppo e attività sociale sono risultati oggettivi. Inviare sette giovani giocatori, aumentando le convocazioni, al terzo festival regionale under 14 è cosa di rilievo. Ben sapendo che l’evidenza dei singoli è supportata dal lavoro di tutta la squadra, cosa che inorgoglisce i compagni e ovviamente, i tecnici, nel caso Ezio Reitano e Alessandro Doria Miglietta. I convocati, nel caso, sono stati:

Valerio Orlandi, Tobia Doria Miglietta, Jacopo Iannone, Lorenzo Devia, Marco Nonnis, Nicolò Bissaldi ed Eric Pelle. E si spera che fra di loro ci sia chi riesca ad arrivare all’ambita maglia della selezione regionale, la quale in primavera disputerà tornei interregionali destinati ai campioni del futuro. Peraltro, se si legge l’elenco dei convocati il calce al presente comunicati, si potrà notare che Imperia, a livello di numeri, si pone alla pari con blasonate realtà genovesi e, anzi, va oltre le scuole di Recco e delle Province dell’Ovest, queste ultime legate al Ponente del capoluogo e tradizionalmente rilevante nella categoria. E fa piacere che facciano capolino i ragazzi del Sanremo, in proiezione franchigia provinciale Union Riviera Rugby

Molto bello il commento del tecnico Doria Miglietta, quando parla dei suoi ragazzi: “Prima di tutto ho visto sette amici che si sono divertiti prima di giocare, quando hanno giocato e dopo aver giocato. Ho vistose sette ragazzi innamorati di questo sport che per 50 minuti hanno dato tutto quello che potevano e forse di più e che sono usciti contenti e orgogliosi.

Ho visto un Lorenzo che ha placcato chiunque, con una cattiveria agonistica incredibile anche se con qualche errore in attacco.

Ho visto un Valerio giocare come tutti si aspettano da lui, sempre pronto sia in attacco che in difesa, una furia peccato per due avanti e una presa non bellissima.

Ho visto uno Jacopo preciso e attento che ha dettato i tempi giocando anche molto bene in difesa, forse occorre più tranquillità e meno agitazione. Bellissimo e molto utile il calcio a liberare nei 22.

Ho visto un Marco non in grandissima giornata in attacco pronto a sacrificarsi in difesa, umile come sempre sa essere intelligente nel capire che oggi purtroppo non era in formissima. Questo è avere carattere!!

Ho visto un Nicolò, ahimé influenzato, sacrificarsi e lottare come un leone, vederlo uscire distrutto ma fiero è stata una bellissima fotografia dell’incredibile lavoro che sta facendo per migliorarsi.

Ho visto un Tobia, anche lui reduce dall’influenza, gestire molto bene l’attacco e la difesa in linea, con alcune lacune e imprecisioni dettate anche dal poco allenamento nel nuovo ruolo.

Ho visto un Eric fare l’Eric, un leone in attacco e in difesa, bravissimo, uno stimolo per tutti gli altri a migliorarsi. Il tutto condito da una meta bellissima.

Ho visto voi genitori contenti e fieri dei vostri ragazzi, un po’ mosci come tifo ma ci lavoreremo!!! Questo è quello che visto oggi, non interessa il risultato…conta solo aver visto i nostri ragazzi pronti e felici. Buona domenica e da martedì di nuovo sotto …. sabato c’è il Recco!!!” Parole per rugbisti, forse il Verbo dei rugbisti. Si impara da piccoli, si vive così.

I convocati.

Tiziano Pasini, Tommaso Bianchi, Vincenzo Cesare Borlasca, Mattìa Rivetta, Mikias Barigione, Christian Moretto, Norberto Bastianutti (CUS Genova), Giulio Torre, Alessio Testa, Federico Caponetto, Francesco Sinelli, Valerio Morgante, Umberto Parodi, Jonathan Ben Hassine (Amatori Genova), Federico Sberna, Gianluca Mugnaini, Andrea Solari, Edoardo Benvenuto (ProRecco), Giovanni Bellè, Niccolo’ Matteo Prosperi (R.C. Spezia), Alessio Noto La Diega, Edoardo Villa, Davide Olivieri, Noah Moreni, Dario Licata (Province dell’Ovest), Christian Volpe, Tommaso Caroti, Paolo Lumachi (CFFS Cogoleto&Province dell’Ovest), Elias Vannoni, Filippo Rossi, Mattia Marchetto, Andrea Bruzzone (Savona); Valerio Orlandi, Tobia Doria Miglietta, Jacopo Iannone, Lorenzo Devia, Marco Nonnis, Nicolo’ Bissaldi, Eric Pelle (Imperia), Naby Faye, Nicola Tripodi, Alex Pagotto, Matia Pangallo (Sanremo).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.