Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scajola: “Imperia merita di essere più pulita e deve mettersi al passo con il resto d’Italia”

Lettera aperta del primo cittadino: "Ho fiducia negli imperiesi. Non credo che siano meno civili dei cittadini di altre località italiane"

Più informazioni su

Cari Imperiesi,

con oggi ha preso il via il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti. So bene che implica un periodo di adattamento nella fase iniziale, tuttavia credo che Imperia meriti di essere più pulita e che debba mettersi al passo con tante città italiane che da tempo hanno adottato con successo questo sistema. L’ambiente non può aspettare.

I vantaggi dell’avvio del porta a porta sono evidenti, sia in termini ambientali, con una riduzione consistente di quello che va a finire in discarica, sia in termini economici. Il ritardo nella gestione dei rifiuti è già costato troppo a Imperia. Lo sappiamo tutti.

Il messaggio che rivolgo ai cittadini è soprattutto un invito alla collaborazione. Il porta a porta non deve essere vissuto come un’imposizione ma come un’occasione per far crescere e trasformare in meglio la nostra città, per noi e per le generazioni che verranno. Non è tempo di altri rinvii. Questa città ha rimandato la soluzione dei problemi per troppo tempo. Prima iniziamo, prima finirà il fisiologico periodo di adattamento e messa a punto del sistema.

Io ho fiducia negli imperiesi. Non credo che siano meno civili dei cittadini di altre località italiane che hanno adottato questo sistema da molti anni. Proviamo a vincere lo scetticismo.

Comprendo chi si sente intimorito di fronte al cambiamento. Ho già dichiarato che ci sarà una tolleranza estesa nel primo periodo nei confronti di chi dovrà prendere confidenza con il nuovo sistema. Saremo invece inflessibili, aumentando di molto i controlli, nei confronti di chi abbandonerà rifiuti per le strade. Imperia merita la nostra cura.

L’Amministrazione ha già fornito una data, il 20 febbraio, nella quale fare il punto sulla situazione e correggere il tiro dove servirà.

Nel frattempo, il servizio entrerà in funzione con gradualità per diminuire gli scompensi e andare incontro a chi, e sono sicuro sia la stragrande maggioranza degli imperiesi, vorrà collaborare con noi per migliorare la qualità ambientale della città.

Diamoci una mano e buona raccolta differenziata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.