Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, si finge senatore per entrare all’Ariston durante il Festival. Denunciato dalla Polizia

Nei guai 43enne indagato per sostituzione di persona

Sanremo. Alla 69esima edizione del Festival di Sanremo proprio non voleva rinunciare, tanto da fingersi senatore per entrare al teatro Ariston. Ma è stato “beccato” dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni: nei confronti di un 43enne di Napoli, che si è macchiato del reato di “sostituzione di persona”, gli agenti hanno eseguito una perquisizione locale ed informatica.
L’uomo ha attivato un falso dominio denominato ‘senato.eu’, e quindi diverse caselle di posta elettronica, al fine di ottenere dalla RAI un accredito per il Festival.

Il provvedimento, emesso dalla Procura della Repubblica di Roma, titolare dell’indagine, ha raggiunto il soggetto presso la sua abitazione ed ha portato al sequestro di diversi computer e supporti informatici, ben 7 hard disk, utilizzati per l’attività illecita.
A far scattare le indagini una denuncia partita dai vertici della RAI su una sospetta corrispondenza per e-mail intrattenuta dall’Ufficio Stampa, apparentemente con il Senatore della Repubblica Sergio Zavoli, in cui veniva richiesto per l’indagato, indicato quale suo “pupillo” e Capo Ufficio Stampa del senatore, un accredito per l’imminente festival di San Remo.

Gli accertamenti svolti dai poliziotti del CNAIPIC (Centro Nazionale Anticrimine Informatico della Protezione delle Infrastrutture Critiche) del servizio Polizia Postale hanno consentito di riscontrare come, non solo qualcuno si stesse spacciando per il senatore Zavoli, ma come fosse stato registrato fraudolentemente il dominio ‘senato.eu’ al quale erano associati falsi account di posta elettronica di altre figure istituzionali tra cui le caselle Giorgio.NAPOLITANO@senato.eu, riferibile al Presidente emerito della Repubblica e Domenico AURICCHIO@senato.eu.

Non potendosi escludere la consumazione di analoghi o altri reati con il coinvolgimento degli altri account di posta elettronica apparentemente riconducibili alle personalità, è stato così emesso un provvedimento di sequestro del dominio senato.eu, ed al contenuto di tutte e sei le caselle di posta elettronica associate al medesimo spazio web.
In occasione dell’imminente Festival di Sanremo, che si sta per tenere nella cittadina ligure, la stretta collaborazione tra la struttura di sicurezza cibernetica della RAI, ed il CNAIPIC della Polizia Postale attiverà un dedicato servizio a tutela di tutto l’aspetto informatico implementato in occasione della manifestazione.
In particolare come in occasione di importanti eventi nazionali, personale del CNAIPIC e del Compartimento Polizia Postale di Genova, in sinergia con la Questura di Imperia, sarà presente h 24 presso una dedicata sala operativa allestita in Sanremo dalla RAI per la diretta tutela dei sistemi e dei servizi informatici che di fatto supportano in toto l’intera produzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.