Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, aperte le iscrizioni alla quarta edizione della Run for the Whales foto

La corsa per le balene si terrà sabato 22 giugno

Sanremo. Torna l’ormai tradizionale appuntamento che unisce lo sport e le balene e i delfini che vivono nel Mar Ligure. Il 22 giugno si correrà infatti a Sanremo la quarta edizione della “Run for the Whales”, una charity marathon che vuole portare l’attenzione sull’incredibile ricchezza rappresentata dai cetacei che vivono nel Santuario Pelagos.

L’iniziativa è nata nel 2016 su iniziativa dell’Istituto Tethys Onlus (www.tethys.org e www.balenedelfini.org) in collaborazione con il Comitato Organizzatore Sanremo Marathon (www.sanremomarathon.it). “L’obiettivo, oltre ad offrire una giornata di sport all’aria aperta – ha detto Sabina Airoldiè quello di far conoscere al vasto pubblico i cetacei del Mediterraneo, e di raccogliere fondi per la tutela e la ricerca scientifica su queste specie-chiave del mare nostrum”.

Confermata la formula sportiva dello scorso anno, curata dall’Asd Pro San Pietro, con tre gare in programma: mezza maratona (in calendario Fidal), 10 km (non competitiva) e Family Run (circa 3 km). Tutte le prove prenderanno il via il 22 giugno alle 18:30 e si svilupperanno lungo la costa attraverso la famosa pista ciclopedonale. La mezza maratona partirà dalla Marina di San Lorenzo, la 10 Km da Bussana Mare (presso imPEKabile bar & grill) e la Family Run dal campo di atletica di Pian di Poma a Sanremo dove sono previsti gli arrivi.

Forte è il legame ormai consolidato con le realtà del territorio attraverso la collaborazione dei Comuni di Sanremo, San Lorenzo al Mare, Cipressa, Costarainera, Riva Ligure, Taggia e Ospedaletti, e la società Area24 SpA. L’evento negli scorsi anni ha avuto anche un importante ritorno turistico per il territorio, con podisti giunti da numerose regioni italiane e anche dall’estero che hanno così potuto scoprire l’estremo ponente ligure, le sue bellezze e la straordinaria presenza di delfini e  balene nelle sue acque.

Le iscrizioni sono aperte on line (fino al 18 giugno) sul sito ufficiale della manifestazione: www.runforthewhales.it, dove è anche possibile prenotare le navette che condurranno gli atleti alle rispettive partenze. Successivamente sarà possibile iscriversi solo presso il desk dell’organizzazione: il 21 giugno per la mezza maratona e il 21 e 22 giugno per la 10 Km e la Family Run.

Nei giorni scorsi la gara è stata promossa su Sky Sport, all’interno di uno speciale della trasmissione Icarus dedicato alla Sanremo Marathon. All’interno del format il vicecampione del mondo di corsa in montagna Gabriele Abate ha infatti lanciato a tutti i podisti l’invito a venire a correre a Sanremo in occasione della Run for the Whales elogiando il percorso e le bellezze del territorio.

Partecipando alla Run for the Whales si sosterrà fattivamente la ricerca sui cetacei dei nostri mari, perché una parte della quota di iscrizione sarà devoluta all’Istituto Tethys Onlus che da oltre trent’anni ne studia e monitora le diverse popolazioni. La manifestazione è presente anche su Facebook (@runforthewhales) e su Twitter (@sanremomarathon).

Fondato nel 1986 l’Istituto Tethys ONLUS è una organizzazione senza fini di lucro dedicata alla conservazione dei grandi vertebrati marini e dell’ambiente del Mediterraneo. La sua professionalità nella ricerca scientifica a livello internazionale, con oltre 500 pubblicazioni accreditate, ne fa una delle istituzioni più qualificate nel settore. Ha introdotto e promosso l’idea del Santuario Pelagos, in seguito istituito da Italia Francia e Principato di Monaco. Basato in gran parte su raccolta di fondi autonoma, l’Istituto ha coinvolto ad oggi oltre 6000 persone nei suoi
programmi di citizen science (raccolta dati scientifici con l’aiuto del pubblico).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.