Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, era ingegnere e direttore tecnico il giovane morto a bordo dello yacht “Fortuna”

Indagini affidate al sostituto procuratore Antonella Politi

Più informazioni su

Imperia. Il sostituto procuratore Antonella Politi potrebbe disporre l’autopsia sul corpo di R.V., 28 anni, il marittimo sudafricano trovato morto questa mattina in un letto della propria cabina di un “pleasure yacht” lungo 35,50 metri battente bandiera delle Isole Marshall e ormeggiato, ormai da alcuni, mesi sul molo lungo del porto di Imperia.: il “Fortuna”.

Il giovane lavorava come direttore tecnico e ingegnere di bordo.

Al momento sembra confermata l’ipotesi del decesso per cause naturali, ma solo l’autopsia potrà chiarire se la morte sia stata causata da un malore o dall’assunzione di una qualche sostanza. Quando il corpo del 28enne è stato trovato dal comandante dell’equipaggio, la cabina era in ordine: particolare, questo, che ha fatto subito scartare l’ipotesi di una morte violenta.

Sul caso sono in corso accertamenti da parte della Guardia Costiera.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.