Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festival di Sanremo sempre più blindato scatta la “No fly zone” sui cieli matuziani

Restano esclusi dal divieto gli aeromobili militari, di Stato, di soccorso (HEMS) e di emergenza, nonché il dispositivo volante a pilotaggio remoto a disposizione della Questura di Imperia e quelli, eventualmente autorizzati in deroga dalla Prefettura di Imperia, per esigenze della RAI (Radio Televisione Italiana

Più informazioni su

Sanremo. Una nuova misura di sicurezza si va a sommare alle altre che blindano il 69° Festival della Canzone Italiana. Dopo transenne, metal detector, aumento del personale in campo delle Forze dell’Ordine e telecamere arriva anche il divieto di sorvolo dei cieli matuziani.

Ecco cosa si legge sul sito della Prefettura di Imperia.

PREMESSO che dal 5 al 9 febbraio 2019 si svolgerà in Sanremo (IM), presso il Teatro Ariston, la 69^ edizione del Festival della Canzone Italiana;
CONSIDERATO che la rilevanza dell’evento e l’attuale situazione internazionale rendono imprescindibile l’adozione di specifiche misure di tutela della sicurezza;
TENUTO CONTO delle valutazioni emerse in proposito nel corso della Riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia tenutasi il 9 gennaio 2019 e della conseguente richiesta formulata all’ENAC dell’Aeroporto C. Colombo di Genova di emanazione di NOTAM di divieto di sorvolo, ad esclusione degli aeromobili militari, di Stato, di soccorso e di emergenza, ma esteso anche ai dispositivi volanti a pilotaggio remoto (cd. droni) dalle ore 12.00 alle 22.00 del giorno 3 febbraio p.v., nonché dalle ore 12.00 alle 03.00 dei giorni 4, 5, 6, 7, 8 e 9 febbraio e dalle ore 12.00 alle 20.00 del 10 febbraio;

VISTO il NOTAM (Notices To Airmen) n. W0072/19 emesso in data 16 gennaio 2019 dall’ENAV dell’Aeroporto di Roma-Fiumicino con riferimento allo spazio aereo individuato in un raggio di 1.026 miglia nautiche dal Teatro Ariston di Sanremo, definito con coordinate geografiche espresse in WGS-84, di latitudine 43° 49′ 03″ N, longitudine 007° 46′ 41″ E (434903N0074641E) e altitudine di 2.500 ft AGL (Above Ground Level);
VISTO l’art. 1 della legge 25 marzo 1985, n. 106;VISTI gli artt. 5 e 10 del Decreto Legislativo 9 maggio 2005, n. 96;VISTO l’art. 2 del T.U.L.P.S., approvato con R.D. 18 giugno 1931, n. 773;

DECRETA nel periodo dalle ore 12.00 (h. 11.00 GMT) alle 22.00 (h. 21.00 GMT) del giorno 3 febbraio p.v., nonché dalle ore 12.00 (h. 11 GMT) alle 03.00 (h. 02.00 GMT) dei giorni 4, 5, 6, 7, 8 e 9 febbraio e dalle ore 12.00 (h. 11.00 GMT) alle 20.00 (h. 19.00 GMT) del 10 febbraio 2019: è fatto divieto di sorvolo ALL TFC, in un raggio di azione di 1.026 NM dal punto di riferimento del Teatro Ariston di Sanremo (IM) individuato con le coordinate 434903N0074641E (43°49’03”N – 007°46’41”E) dal suolo fino a 2.500 ft. AGL (Above Ground Level); è fatto divieto di sorvolo a tutto il traffico VFR+IFR nello spazio – di forma pressoché semicircolare – delimitato dalle medesime coordinate dal suolo fino a 2.500 ft. AGL (Above Ground Level) dei seguenti voli/velivoli:

parapendio, ultra-leggero, pallone, paracadute;
scuola di volo e/o addestramento;
avvicinamenti visuali o strumentali di pratica;
acrobatici;
disinfestazione/agricoltura;
traino di striscioni pubblicitari;
controllo fauna forestale.

Restano esclusi dal divieto gli aeromobili militari, di Stato, di soccorso (HEMS) e di emergenza, nonché il dispositivo volante a pilotaggio remoto a disposizione della Questura di Imperia e quelli, eventualmente autorizzati in deroga dalla Prefettura di Imperia, per esigenze della RAI (Radio Televisione Italiana).

La Questura di Imperia è incaricata della notifica alle avio superfici e dell’esecuzione del provvedimento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.