Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festival di Sanremo, Irama: “Spero che la mia canzone possa essere un aiuto per le persone” foto

"E' un inno alla vita nato in Salento dove incontrai una ragazza di 20 anni con un pacemaker al cuore, da qui ha origine il dualismo del brano", racconta l'ultimo vincitore di Amici

Sanremo. Una verità e non una denuncia. Questo vuole essere il brano “La ragazza col cuore di latta” di Irama, ultimo vincitore del talent show Amici di Maria De Filippi, al suo secondo Festival di Sanremo.

Non si tratta infatti della prima volta sul palco del teatro Ariston per il cantante originario di Carrara, che nel 2014 prese parte alla categoria delle Nuove Proposte con il brano “Cosa resterà”: “Per me tornare a Sanremo è molto emozionante, sto vivendo molti déjà-vu. Questo palco rappresenta qualcosa di particolare per me perché proprio qui ho tenuto il mio primo live, quindi tornare è molto toccante”.

Irama racconta la storia che si cela dietro alla sua canzone in gara: “La ragazza col cuore di latta è nata in Salento dove incontrai questa ragazza di 20 anni con un pacemaker al cuore, da qui ha origine il dualismo del brano. Spero che qualcuno si possa rivedere nel mio brano, quando una persona trova qualcosa in cui rivedersi nelle mie canzoni è un onore per me“, racconta Irama.

In questo viaggio, accanto a lui, un coro gospel: “La canzone è un inno alla vita, quindi per me il coro gospel era importantissimo e l’ho previsto sin dall’inizio. Mi rifaccio a tantissimi generi musicali, mi piace tutta la musica“.

A chi lo giudica influencer, Irama risponde così: “Non lo sono assolutamente, mi piace tener aggiornati i miei fan sulla mia giornata. I social sono uno strumento molto potente, sono molto seguito sui social e questo significa che le persone hanno voglia di scoprirmi, il che è bellissimo, però a volte vogliono sapere fin troppe cose di te“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.