Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festival di Sanremo, Francesco Renga: “In gara con una canzone ricca di tutto ciò che sono in questo momento” foto

"Avevo molta voglia di cantare questa canzone sul palco del teatro Ariston e sono felice di averlo fatto per primo"

Sanremo. “Questa canzone per me è molto speciale, ho sempre sfruttato il Festival di Sanremo per fermare dei momenti importanti della mia vita, quindi non solo della mia carriera artistica e questo è uno di quelli e ci tenevo a condividerlo con tutti“.

Francesco Renga è in gara con il brano “Aspetto che torni” una canzone che lui definisce: “Ricca di tutto ciò che sono in questo momento. Racconta di un amore nuovo, adulto, maturo, discreto nel momento in cui il sentimento si delinea e prende forma ovvero il momento dell’attesa. Ogni sentimento cresce quando si aspetta e la canzone parla di momenti semplici come guardare la propria donna mentre dorme“.

Francesco è stato l’artista che ha aperto questa 69esima edizione della kermesse sanremese, ma mentre per altri si tratta di un ruolo difficile da ricoprire, per l’artista non è stato così: “Avevo molta voglia di cantare questa canzone sul palco del teatro Ariston e sono felice di averlo fatto per primo. Credo che questo palcoscenico possa essere domato solo se si ha qualcosa da cantare di così impegnativo per te che ti richieda uno sforzo emozionale così grande da portarti a dimenticarti del luogo in cui sei”. 

Questo per me è un anno molto particolare perché inizio ad avere l’età di quando mia madre se ne andò e i miei figli hanno l’età che avevo io quando lei morì, quindi ho avuto un cortocircuito emotivo. Ho capito che la felicità sta nei piccoli gesti come guardare tuoi figli e accompagnarli a scuola, ovvero momenti che tutti abbiamo più vicini e a portata di mano di quanto pensiamo. Dopo 30 anni ho fatto pace con questo dolore che però non smetterà di accompagnarmi, ma del quale ho fatto tesoro, sono riuscito a far pace con il sentimento di rabbia che mi aveva pervaso per venti anni“.

Questa sera Francesco Renga si esibirà in duetto con il cantautore Bungaro, autore tra l’altro del suo brano: “Questa sera Eleonora Abbagnato danzerà su questa canzone e la dedico a lei“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.