Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Discussione sul “porta a porta”. Scajola annuncia: «Differenziata aumentata dal 36 al 44 per cento in 18 giorni»

Prevista l'istituzione del "netturbino di quartiere". Il caso dell'operatore che non ha staccato dal servizio per 24 ore

Imperia. Ultimo punto all’ordine del giorno  la discussione (senza voto) sul “porta a porta” introdotta dal 1° febbraio promossa dalla capogruppo del Movimento 5 Stelle Maria Nella Ponte.

I consiglieri di opposizione intervenuti  intervenuti dopo la Ponte hanno messo in evidenza i difetti dell’appalto Teknoservice, in particolare i ritardi e i cumuli di spazzatura che si stanno ammucchiando nelle isole ecologiche.

Denunciato il “caso” di un operatore che avrebbe lavorato per 24 ore al giorno senza interruzioni.

Il sindaco Claudio Scajola ha replicato annunciando l’aumento della percentuale di raccolta differenziata, nonostante gli innegabili problemi di avvio del servizio, da 36 a 44 per cento in 18 giorni. Prevista anche l’introduzione dell'”operatore ecologico di quartiere”. Un’altra novità riguarderà la possibilità per le persone anziane di richiedere essere accompagnati da un’ operatore .

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.