Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Altro doloroso ko per Fognini in Argentina

Troppi errori all'esordio a Buenos Aires, Munar ringrazia e vince in tre set

Taggia. Non sono servite due ore e mezza di dura lotta a Fabio Fognini per evitare un altro ko all’esordio del torneo di Buenos Aires.

L’azzurro, passato direttamente al secondo turno senza giocare perché testa di serie n.2, è stato sconfitto 4/6 6/4 7/5 dal giovane spagnolo Jaume Munar, n. 77 al mondo cioè oltre 60 posizioni dietro a Fabio. Il match è stato caratterizzato dagli errori non forzati, commessi in proporzioni industriali dai due sfidanti, e alla fine la partita è stata vinta dal tennista che ne ha commessi di meno.

Numerosi i break sia nel primo che nel secondo set, determinati anche da percentuali irrisorie di punti vinti sul secondo servizio, e quasi inevitabile arriva il terzo decisivo set nel quale sembra che Munar, nonostante i dieci anni giusti giusti di differenza in meno rispetto a ‘Fogna’, abbia finito la benzina. La stessa sensazione la prova Fognini che va a servire per il match, spreca anche un punto decisivo e rimette in gioco lo spagnolo che ringrazia e va a prendersi la partita.

Dopo un discreto percorso negli Australian Open – dove aveva battuto lo stesso Munar 7/6 7/6 3/1 e ritiro – per Fognini sono arrivate due brutte sconfitte al debutto in altrettanti tornei in Argentina, prima a Cordoba contro Bedene e ora contro Munar, entrambi con classifica decisamente inferiore. Abituale terra di conquista, il Sud America offre al tennista di Arma qualche altra possibilità ma un campanello d’allarme è suonato ed è un segnale da non sottovalutare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.