Quantcast

Visita ufficiale del Governatore Gambarelli ai due Lions Club di Bordighera fotogallery

Premiati alcuni "leoni" per i loro numerosi anni di servizio

Bordighera. Nella splendida cornice del Grand Hotel del Mare si è svolta ieri la cena dei due Lions Club della Città delle Palme, il Lions Club Bordighera Capo Nero Host (presieduto da Gianfranco Peretti) e il Lions Club Bordighera Otto Luoghi (presieduto da Domenica Espugnato De Chiara), alla presenza del Governatore distrettuale Ildebrando Angelo Gambarelli e della moglie Patrizia Balocco.

Un’occasione speciale, quella offerta dalla visita ufficiale del Governatore, che ha riunito una sessantina di soci, ex Lions e ospiti in un momento conviviale, allietato da un accompagnamento musicale al pianoforte.
Nel corso della serata, il Governatore ha ricordato a tutti i presenti cosa significhi essere un “leone” e quanto sia importante essere d’esempio per gli altri mettendosi al servizio di chi ha più bisogno. In un breve ma intenso intervento, Gambarelli ha citato tutti i “service”, ovvero gli obiettivi che i club si prefiggono di raggiungere per aiutare il prossimo, raccogliendo fondi destinati, ad esempio, alla lotta al diabete e a quella contro il cancro che colpisce i bambini. “Tra tutti i service, però”, ha sottolineato il Governatore, “Quello più importante che un Lions possa fare è parlare di noi, parlare dei nostri servizi che sono frutto dell’amore”.

Gambarelli si è inoltre complimentato con i due club bordigotti per la numerosa componente femminile tra i soci: la presenza di donne nei club, come sottolineato dalla Presidente internazionale Lions Club International, l’islandese Gudrun Bjort Yngvadottir, è fondamentale per il buon equilibrio degli stessi.
Premiati alcuni Lion per i loro numerosi anni di servizio: Giacomo Minuto, Luca Barbagallo, Ethel Moreno, Patrick Novembre, Mauro Ozenda, Marco Risi e Luigi Imperiale.