Quantcast

Una passeggiata culturale per gli studenti del Fermi di Ventimiglia e delle terze medie di Bordighera

Nell'ambito del progetto "Cicerone x un giorno: discovering Bordighera" che prevede una serie di visite guidate, in parte in lingua straniera

Ventimiglia. Martedì scorso i ragazzi della classe quarta dell’istituto Tecnico per il Turismo del Fermi di Ventimiglia, accompagnati dalle docenti di lingua straniera Rita Crispo (inglese) e Marina Magri (francesce), hanno affiancato gli studenti delle terze medie di Bordighera, accompagnati dalle docenti Maria Laura Consani e Katia Piccone, in una bella passeggiata culturale a Bordighera.

Gli studenti delle superiori si sono cimentati, per la prima volta, nel ruolo di “guide turistiche” nell’ambito del progetto “Cicerone x un giorno: discovering Bordighera”, che prevede una serie di visite guidate, in parte in lingua straniera, rivolte agli allievi delle scuole medie, con l’obiettivo di valorizzare i patrimonio artistico e culturale locale e di coinvolgere gli studenti in procinto di scegliere la scuola superiore, in un’attività tipica del corso turistico.

Questa visita guidata si è svolta in italiano e in inglese e si è conclusa con un gioco-quiz e con piccoli premi per i ragazzi della scuola media. La passeggiata culturale è iniziata alla Chiesa Anglicana, toccando poi l’hotel Angst, la Biblioteca comunale, Villa Etelinda, il Museo Bicknell, il centro storico di Bordighera Alta, Villa Garnier, la Chiesetta di Sant’Ampelio e si è conclusa davanti alla  Chiesa di Terra Santa. Durante la visita gli studenti di terza media sono stati stimolati a rispondere a vari quesiti relativi agli argomenti presentati. Il progetto ha come obiettivo primario quello di sensibilizzare gli studenti sull’importanza dell’uso della lingua inglese sia per finalità comunicative che nell’ambito del loro futuro professionale e quello di conoscere e valorizzare il proprio territorio e il suo patrimonio storico-culturale attraverso la peer-education.

Un buon banco di prova per le future guide turistiche ed una bella occasione per gli studenti delle medie di essere coinvolti nella vita della scuola superiore: un “assaggio” di ciò che affronteranno il prossimo anno scolastico.