Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tennis, Fognini avanza agli Australian Open

Battuto Munar in tre set, prossimo turno contro l'argentino Mayer

Taggia. Fabio Fognini al secondo turno degli Australian Open dopo aver eliminato il giovane e talentuoso Jaume Munar, spagnolo n.79 drelle classifiche Atp con il punteggio di 7/6 7/6 3/1 e ritiro in 2 ore e 24′.

Pronostico confermato ma non è stata una passeggiata per Fabio che ha dovuto sudare, anche freddo, nei primi due set per poi ottenere un giusto premio nel terzo quando il suo avversario ha alzato bandiera bianca a causa di un problema muscolare. Sia nel primo che nel secondo parziale, Fognini ha dovuto recuperare annullando anche due set-point, dimostrando buona capacità di concentrazione e abilità nell’alzare il livello nei momenti decisivi.

Sotto 1-3 nel primo tie-break, Fabio ha infilato una serie di 6 punti a 0 mentre nel secondo set ha dovuto rincorrere due volte per aver concesso altrettanti break a Munar il quale ha anche avuto due set-point fortunatamente non sfruttati. Poi il ritiro che ha consentito al nostro n.1 di respirare e riposare un po’ in attesa del prossimo ostacolo, l’argentino Leonardo Mayer.

I due, anagraficamente quasi gemelli (entrambi nati nel maggio del 1987), si sono già affrontati 5 volte nei tornei Atp: Fognini conduce 3-2 ma le sue vittorie risalgono a 4/5 anni fa mentre l’anno scorso Mayer ha vinto tutte e due le volte, e in due facili set, che le loro strade si sono incrociate, a Buenos Aires e a Madrid.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.