Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spazio Interviste, la Sanremese galvanizzata dal derby cerca la riconferma

Parlano mister Lupo, Taddei e Giubilato

Sanremo. Dopo il derby vinto con il punteggio di 2 a 0 contro il Savona, ospiti dello Spazio Interviste mister Lupo, il capitano Max Taddei e la giovane promessa Lorenzo Giubilato.

Il tecnico biancazzurro ha espresso sensazioni e pareri riguardo alla scorsa partita. Secondo il mister il risultato è stato “soddisfacente”, ma spiega che il divario fra le due squadre poteva essere più ampio: “Abbiamo sprecato molte occasioni durante i 90 minuti, ma quantomeno è venuta fuori la squadra di Lavagna, quella che spero sia la vera identità dei miei ragazzi”.

Questo derby portato a casa, a parere del mister, è stato indubbiamente uno dei momenti più belli vissuti alla Sanremese ed è stata l’occasione giusta per rialzarsi e per riprendere morale.

Note di merito, da parte del tecnico, ai due giovani esterni difensivi Fiore e Anzaghi, sempre protagonisti e di sostegno sulle fasce.

Arrivano anche i complimenti al capitano Max Taddei, che grazie alle sue qualità mentali e caratteriali è “il trascinatore perfetto per vincere”. Purtroppo a causa di una squalifica presa nella partita precedente contro la Folgore Caratese il capitano non ha potuto giocare domenica scorsa.

Ecco le sue parole passato il derby: “E’ stata una bella domenica per tutti, anche per me che non ho giocato, perché la squadra ha reso orgogliosa questa città, questo è qualcosa di sicuramente positivo per tutti. L’unica cosa che conta è il campo, dopo questa prestazione dobbiamo capire veramente chi siamo e imparare ad avere lo stesso atteggiamento avuto contro la Lavagnese e il Savona per tutte le gare”.

Ultima battuta per Lorenzo  Giubilato, classe 2000, arrivato dall’Alessandria in prestito da quasi sconosciuto, è diventato, insieme a Videtta, la colonna centrale della difesa.

“Superato l’infortunio, l’anno sta andando secondo le mie aspettative, spiega il giovane. “Vincere un derby è stata una grande emozione non solo per noi ma anche per gli spettatori, e vedere tutte quelle persone allo stadio, devo ammettere che è stata una buona iniezione di fiducia. In quel momento per me non c’erano solo i tre punti in palio’’.

Domani la Sanremese si trova ad affrontare la dodicesima in classifica, la Fezzanese, una sfida sulla carta non tra le più difficili ma da affrontare con carattere ed impegno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.