Biopic

E’ sbarcato al cinema e in televisione il film su Mia Martini girato a Sanremo

Nei panni dell'amatissima interprete, l'attrice e cantante Serena Rossi

Riviera24. Mia Martini

Sanremo. Era il 1982 quando una giovane Mia Martini calcava per la prima volta il palco dell’Ariston con il brano “E non finisce mica il cielo”, con il quale ottenne il premio della critica, nato appositamente per omaggiare il suo talento.

Si apre così il film che celebra la vita di una delle più amate interpreti della musica italiana, che è stato proiettato in 200 cinema italiani il 14, 15 e 16 gennaio e che verrà trasmesso su Rai 1 il 12 febbraio, subito dopo la fine del Festival della canzone italiana. Nei panni di Mia Martini, l’attrice e cantante Serena Rossi che per l’occasione ha studiato approfonditamente il personaggio, tanto da rassomigliare incredibilmente a lei e convincere persino la sorella Loredana Berté, fatta eccezione per la voce, che resta inimitabile.

Io sono Mia” ricostruisce la vita e la carriera tormentata di Mimì, partendo dall’ascesa, avvenuta negli anni ’70, sino al 1989, passando per momenti difficili segnati dalle maldicenze che hanno portato la cantante ad una morte precoce avvenuta nel 1995, quando di anni ne aveva appena 47.

I luoghi sanremesi interessati dalle riprese, avvenute lo scorso anno nel mese di maggio, sono state l’Hotel Londra, corso Imperatrice e l’immancabile teatro Ariston, tassello fondamentale della carriera di Mia.

Luca Barabreschi, produttore del film, in occasione della presentazione del suo nuovo spettacolo teatrale in “Il penitente”, avvenuta il 16 gennaio al Casinò di Sanremo, ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardanti l’interprete: “Possiedo un inedito di Mia, “Fammi sentire bella”, una canzone che racconta di una grandissima solitudine. Spero di poterla presentare prima o poi al Festival di Sanremo, quando e se mi inviteranno”.

commenta