Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanità pubblica, M5s: “Poche giravolte semantiche. Viale dia risposte alla cittadinanza”

"Se non sa rispondere, si dimetta. La condizione gravissima in cui versano gli ospedali liguri e gli elevati costi per la mobilità passiva in Liguria sono il marchio del suo fallimento"

Genova. “La risposta di ieri dell’assessore alla Sanità è l’ennesima ‘non risposta’. Ancora una volta, non risponde sulla grave situazione della sanità in Liguria, ovvero sulla sua incapacità nel gestire virtuosamente i fondi regionali e nella sua frettolosità nel declassare reparti perfettamente funzionanti, mentendo peraltro pubblicamente circa le sue intenzioni politiche e la sua vera disponibilità (o sarebbe meglio parlare di indisponibilità, appunto) a collaborare proficuamente col Ministero della Salute”, è la replica della capogruppo regionale Alice Salvatore all’assessore Viale.

“L’assessore alla Sanità faccia poche giravolte semantiche – continua Salvatore – se non sa rispondere alla cittadinanza si dimetta. La condizione gravissima in cui versano gli ospedali liguri e gli elevati costi per la mobilità passiva in Liguria, che secondo lo studio della fondazione Gimbe evidenziano la nostra regione come unica tra le regioni del Nord ad avere un dato fortemente negativo, sono il marchio del suo fallimento. Ma a pagare sono i liguri”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.