Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riprese del Consiglio pagate dalle opposizioni. I capigruppo di maggioranza: “Iniziativa propagandistica”

Per la discussione sul futuro delle ex Ferriere in programma martedì 29

Imperia. “Crediamo non sfugga a nessuno la natura propagandistica dell’iniziativa. Chi vuole seguire il consiglio già oggi lo può fare senza problemi e costi. Ormai tutti, anche gran parte delle persone anziane, hanno in casa un computer, un tablet o un semplice cellulare. Comunque, ben venga la ripresa, vorrà dire che ci saranno più possibilità che i cittadini ascoltino la bontà delle scelte dell’amministrazione”.

Così i capigruppo di maggioranza Claudio Ghiglione (Imperia Insieme),  Daniele Ciccione (Obiettivo Imperia) e Vincenzo Garibbo (Area Aperta), commentano l’iniziativa delle minoranze di autotassarsi per consentire la trasmissione in diretta da parte di Imperia Tv della seduta di consiglio comunale dedicata alla discussione sul futuro delle ex Ferriere in programma martedì prossimo.

Essendo scaduta la convenzione con l’emittente di patron Francesco Zunino, l’amministrazione Scajola ha dovuto orientare la spesa (circa 10 mila euro) verso altro tipo di investimenti (sociale, sicurezza…) consentite dalla Corte dei Conti vista la voragine nelle finanze di Palazzo civico, affidandosi, comunque, alla diretta streaming on line.

Considerata la situazione drammatica lasciata dalla precedente amministrazione – aggiungono i capigruppo – la Corte dei Conti ha intimato al Comune di assumere solo obbligazioni derivanti da provvedimenti giurisdizionali esecutivi, quelle tassativamente regolate dalla legge e quelle necessarie a evitare che siano arrecati danni patrimoniali certi e gravi all’ente. Ovviamente sino alla approvazione del prossimo bilancio. Tecnicamente, quindi, ad oggi non è possibile stipulare alcun contratto con Imperia Tv che comporti oneri finanziari per il Comune. Detto questo, riteniamo auspicabile che le riprese del consiglio, già oggi peraltro visibili a tutti gratuitamente in streaming, vengano diffuse anche dalle tv locali e dai siti di informazione on line. A tal fine, il Comune sta adottando tecnologie che consentiranno a tutti, Imperia tv compresa, di acquisire senza costi le riprese in alta definizione da trasmettere sul digitale terrestre, ove gradiscano farlo. Nessuna censura, quindi, ma, anzi, massima diffusione e possibilità di visione. In un momento di oggettiva difficoltà per le finanze comunali, del resto, riteniamo sia una saggia scelta amministrativa consentire la ripresa del consiglio senza costi e destinare ai servizi per i cittadini o alle manutenzioni le risorse risparmiate” .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.