Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lotteria Italia, Imperia la provincia più sfortunata della Liguria negli ultimi 5 anni

Dal 2014 sono stati vinti 0,23 euro pro capite, corrispondenti a un montepremi complessivo di 50mila euro

Sfortunato al gioco, fortunato in amore, recitava un vecchio adagio. Chissà se è davvero così per i 214.305 residenti della provincia di Imperia, negli ultimi cinque anni i meno baciati dalla dea bendata in Liguria.

Secondo un’indagine condotta da Il Sole 24 Ore su dati Lottomatica, dal 2014 al 2018 l’Imperiese ha registrato la vincita più bassa alla Lotteria Italia: a testa sono stati vinti 0,23 euro, corrispondenti a un montepremi complessivo di 50mila euro. Una “sfortuna” condivisa con i cugini di La Spezia (0,237 euro pro capite), a favore di quelli di Genova e Savona che hanno estratto biglietti vincenti per un valore totale di, rispettivamente, 400mila euro (0,47 euro pro capite) e 175mila euro (0,62 euro pro capite).

Le cifre sono specchio di quelle Agipronews che quest’anno ha registrato un calo delle vendite dei tagliandi della lotteria abbinata alla trasmissione I soliti ignoti: nella nostra provincia i rivenditori autorizzati hanno staccato il minor numero di biglietti, 20.960, per un decremento del 28,5% rispetto al 2017. Tendenze simili sono emerse anche nel resto della regione, dove Genova si conferma la località in cui sono stati distribuiti più tagliandi, 109.070, ma con una discesa del 17,9%. Seguono Savona (40.010, -23,9%) e infine La Spezia (26.040, 37,9%).

A livello nazionale, negli ultimi cinque anni la Lotteria Italia ha assegnato un montepremi complessivo di 81 milioni e 250mila euro. E se quest’anno si è brindato nel salernitano, a Sala Consilina, dal 2014 è Frosinone la provincia più fortunata d’Italia: i suoi abitanti si sono aggiudicati ben 11,45 euro pro capite, per un montepremi di 5,6milioni di euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.