Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La deputata sanremese Leda Volpi (M5s): “In arrivo molti benefici per la Liguria con la manovra 2019″ foto

"4 milioni di euro permetteranno l’assunzione di 67 nuovi impiegati"

Sanremo. “Sono molto soddisfatta per il duro lavoro che ha portato all’approvazione della Legge di Bilancio. La manovra porterà all’intero paese e in particolare in Liguria una moltitudine di benefici che avranno a breve i primi effetti positivi sul tessuto sociale” - afferma Leda Volpi, Movimento 5 Stelle Camera dei Deputati.

“Non ci sono “solo” reddito di cittadinanza e pensioni di cittadinanza, portando la pensione minima e di invalidità a 780 euro ai numerosi nonni della nostra Regione, notoriamente la più anziana del bel paese. Ad esempio per portare a compimento il reddito di cittadinanza le regioni assumeranno nuovo personale: per la Liguria ci sono ben 4 milioni di euro erogati dal Ministero del Lavoro che permetteranno l’assunzione di 67 nuovi impiegati e il concorso pubblico per la selezione è già stato annunciato dalla Regione Liguria.

Sul tema del lavoro abbiamo stanziato anche ben 50 milioni di euro su scala nazionale per potenziare la formazione dei giovani lavoratori con la formula dell’apprendistato, che aiuta l’inserimento nel mondo del lavoro e nel contempo aiuta i datori di lavoro con notevoli sgravi contributivi. La notizia per noi in Liguria è ottima, poiché siamo ai primi posti d’Italia per incidenza dell’apprendistato sui nuovi rapporti di lavoro attivati. Secondo i dati Inps 2017, elaborati e diffusi dall’Ufficio studi Confartigianato, la nostra regione si collocava in sesta posizione con 4,7 contratti di apprendistato ogni 100 rapporti di lavoro attivati.

Il trend è rimasto alto nel 2018 e il denaro a disposizione per formare i giovani lavoratori confermerà l’utilizzo di questa forma contrattuale. Nella sola Provincia di Imperia sono tanti gli enti formatori che garantiscono l’organizzazione dei corsi per i giovani apprendisti, e potranno così fornire più corsi, più formazione e maggior qualità dei servizi, nella ristorazione e nel turismo in genere, nei settori commerciali, e non ultimi nei servizi alla persona.

Altro tema rilevante per la nostra Regione e la provincia di Imperia è l’impegno per i “caregiver”, ovvero le persone che assistono un loro parente disabile o malato. Abbiamo stanziato 15 milioni di euro in più nel fondo per il sostegno di cura e di assistenza del caregiver familiare. Un importante passo avanti in attesa di approvare la legge che darà loro più diritti: ad oggi, l’Italia è infatti uno dei pochi paesi in Europa dove per queste persone non ci sono abbastanza tutele, soprattutto da un punto di vista previdenziale.

Ci sono ancora tantissime novità che la manovra del Governo del cambiamento apporterà e che avranno risvolti importanti per la Liguria. Segnalo solo, con grande soddisfazione, l’approvazione definitiva di un provvedimento che mi sta particolarmente a cuore e che ho fortemente voluto per salvare i nostri bambini: l’ampliamento dello screening neonatale esteso a tutte le malattie metaboliche e genetiche (Atrofia Muscolare Spinale, Malattia di Fabry, immunodeficienza combinata severa ed altre) per le quali oggi grazie ai progressi scientifici in medicina esistono cure valide. Ebbene, per ogni neonato in Liguria ci sarà l’esame obbligatorio e gratuito per scoprire se è affetto dalla nascita da tutte queste malattie e potrà beneficiare di cure immediate che gli consentiranno una vita di gran lunga migliore rispetto a una diagnosi tardiva” - dichiara Leda Volpi, Movimento 5 Stelle Camera dei Deputati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.