Quantcast

Il sindaco Claudio Scajola: “Aperti a chi è all’opposizione e ha a cuore le sorti della città”

Stasera alle 18 in Biblioteca gli "Stati generali" di Polis. Il primo cittadino farà il punto a 7 mesi dalle elezioni.

Imperia. A poche ore dall’atteso appuntamento delle 18 alla biblioteca “Lagorio” dove il sindaco Claudio Scajola ha convocato i suoi fedelissimi, aderenti e simpatizzanti all’associazione Polis presieduta da Luigi Sappa,  il primo cittadino ci ha concesso una intervista in cui parla della sua esperienza di questi mesi a Palazzo civico, delle prospettive della città e di politica.

In un momento in cui il nostro Paese attraversa una fase politica confusa come non mai -dice Scajola – l’Italia rischia di rimanere isolata. Questo è un governo che ritengo pericoloso per gli interessi degli italiani.   Partendo da una piccola realtà come Imperia, senza mio alcun interesse personale assoluto, Polis ha come obiettivo di portare la gente discutere di nuovo di politica, con serenità e trasparenza”.

Sulla esperienza amministrativa aggiunge: “Lo so che c’ è tantissimo da fare, i problemi che abbiamo davanti sono seri e sono tanti, ma dedicare tutto me stesso a questo scopo è una missione che sposo con con gioia. A breve partiranno 30 cantieri“.