Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torneo delle Regioni 2019, sorteggiati i gironi

L’edizione numero 58, è stata confermata la formula che prevede due kermesse distinte riservate rispettivamente al calcio a undici e al futsal

E’ stato ufficializzato nella riunione del consiglio direttivo del CR Lazio alla quale hanno preso parte il presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Cosimo Sicilia, e il consigliere federale Nuccio Caridi, oltre al revisore dei conti della LNd Felicio De Luca.

L’urna federale ha stabilito la composizione dei gironi dove sono state inserite le rappresentative dei comitati regionali della Lega Nazionale Dilettanti. Anche per l’edizione numero 58, è stata confermata la formula che prevede due kermesse distinte riservate rispettivamente al calcio a undici e al futsal in programma ad aprile nel Lazio e in Basilicata per dare il giusto risalto a tutte le categorie Juniores, Femminile, Allievi e Giovanissimi in entrambe le discipline.

Il TDR torna così nel Lazio dopo otto anni, in Basilicata dopo sette stagioni quando entrambe le regioni ospitarono l’edizioni con la formula tradizionale che coinvolgeva in un’unica location entrambe le discipline. E’ la sesta volta in assoluto (la terza a Fiuggi) che il Cr presieduto da Melchiorre Zarelli ospita il torneo che fece il suo esordio proprio a Roma, un ritorno che coincide con le celebrazioni per il 60esimo anno di vita della Lega Nazionale Dilettanti. Terzo appuntamento per il Comitato Regionale del Presidente Piero Rinaldi che accolse il torneo la prima volta nel 1982.

Lo schema di compilazione dei gironi del Torneo delle Regioni di calcio a undici ricalca il canovaccio di sempre: le Rappresentative Juniores, Allievi e Giovanissimi sono state divise in cinque gironi composti da quattro squadre ciascuno, il femminile in due gironi da quattro e altrettanti triangolari. La composizione del Torneo riservato al futsal è articolata diversamente: la Juniores prevede cinque raggruppamenti da quattro rappresentative ciascuno, gli Allievi e il femminile sono suddivisi in quattro gironi in cui si affrontano altrettante squadre e un triangolare, i Giovanissimi prevedono quattro raggruppamenti formati da altrettante Rappresentative.

Benevola la Dea bendata con la Liguria che a 11 dovrà vedersela con il competitivo Veneto ma che avrà sul suo cammino i più abbordabili impegni composti da Sardegna ed Abruzzo, mentre nel femminile dovrà incontrarsi con Veneto e Abruzzo.

Torneo delle Regioni C11

JUNIORES – ALLIEVI – GIOVANISSIMI

Girone A: Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Sicilia
Girone B: Basilicata, Toscana, CPA Trento, Umbria
Girone C: Abruzzo, Liguria, Sardegna, Veneto
Girone D: CPA Bolzano, Calabria, Molise, Puglia
Girone E: Campania, Emilia Romagna, Lazio, Piemonte Valle D’Aosta

FEMMINILE

Girone A: Basilicata, Toscana, CPA Trento, Umbria
Girone B: Abruzzo, Liguria, Veneto
Girone C: CPA Bolzano, Lazio, Lombardia
Girone D: Campania, Emilia Romagna, Piemonte Valle D’Aosta
Torneo delle Regioni C5

JUNIORES

Girone A: Marche, Liguria, Bolzano, Emila Romagna
Girone B: Calabria, Piemonte V.O, Molise, Friuli V.G.
Girone C: Toscana, Trento, Lazio, Puglia
Girone D: Sardegna, Lombardia, Campania, Veneto
Girone E: Basilicata, Sicilia, Umbria, Abruzzo

FEMMINILE

Girone A: Marche, Liguria, Bolzano, Emila Romagna
Girone B: Calabria, Piemonte V.O, Molise
Girone C: Toscana, Trento, Lazio, Puglia
Girone D: Sardegna, Lombardia, Campania, Veneto
Girone E: Basilicata, Sicilia, Umbria, Abruzzo

ALLIEVI

Girone A: Marche, Liguria, Bolzano, Emila Romagna
Girone B: Calabria, Piemonte V.O, Molise
Girone C: Toscana, Trento, Lazio
Girone D: Sardegna, Lombardia, Campania, Veneto
Girone E: Basilicata, Sicilia, Umbria, Abruzzo

GIOVANISSIMI

Girone A: Marche, Liguria, Bolzano, Emila Romagna
Girone B: Toscana, Trento, Lazio, Calabria
Girone C: Sardegna, Campania, Veneto, Piemonte V.O.
Girone D: Basilicata, Sicilia, Umbria, Abruzzo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.