Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sindacato lavoratori dell’Igiene Urbana: proclamate tre giornate di sciopero e assemblea a Ventimiglia, Sanremo e Imperia

Salta l'accordo: la cooperativa Proteo vuole applicare il proprio contratto e non quello nazionale

Pontedassio. Un assemblea pubblica dei lavoratori la vigilia di Natale davanti ai palazzi comunali di Ventimiglia, Sanremo e Imperia, e tre giornate di sciopero (il 17 dicembre e il 9 e 10 gennaio 2019) sono state proclamate oggi dal sindacato unitario dei lavoratori dell’Igiene Urbana (Cgil, Cicl, Uil e Fiadel), contro la decisione della Cooperativa Proteo, che detiene l’appalto del servizio nei sedici Comuni delle Valli Arroscia e Impero, di applicare il proprio contratto, anziché quello nazionale del ciclo integrale dei rifiuti (Fise) ai cinque lavoratori della gestione per i quali è previsto il passaggio.

La decisione è stata presa e annunciata, stamani, a Pontedassio, Comune capofila dell’appalto, nel corso di un vertice al quale hanno preso parte sindacati, azienda e sindaci. Un tavolo che non ha portato a raggiungere lo sperato accordo tra le parti, provocando così l’annuncio dello stato di agitazione.

Spiegano Luigi La Marca e Vincenzo Giacovelli della Uil-Trasporti: “Tutto ha avuto inizio da una lettera recapitata ai lavoratori nella quale era veniva annunciata una armonizzazione tra i due contratti. Il problema è che il contratto della cooperativa non garantisce ai lavoratori, nel caso di un futuro passaggio di gestione, l’ingresso immediato e diretto in una nuova azienda”.

I sindacalisti annunciano anche di aver chiesto al prefetto l’apertura di un tavolo tecnico per trovare una soluzione. All’incontro erano presenti anche: Giuseppe Gandolfo (Cgil), Antonio Russo (Fit-Cisl), Antonello San Giovanni (Fiadel) e l’avvocato Maria José Sciortino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.