Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Se ne va il 2018, tutto l’anno in 12 notizie

Ripercorriamo i fatti più significativi a livello locale, quelli che hanno suscitato più clamore e di cui parleremo ancora nel 2019

Dal dramma di un 40enne sanremese morto per avere contratto il morbillo ai casi di cronaca nera più efferati con ben due omicidi per le strade della Città dei Fiori, passando per la tragedia del ponte Morandi e la violenta mareggiata che ha distrutto gran parte degli stabilimenti balneari, fino alla nuova kermesse Rai che ha rivoluzionato il format del Festival di Sanremo.

Ripercorriamo le notizie più significative che hanno scandito il 2018 nella Riviera dei Fiori, quelle che hanno suscitato più clamore, discussioni e di cui parleremo ancora nel 2019. Con l’augurio di un sereno anno nuovo, la redazione di Riviera24.it vi ringrazia per sceglierci sempre. Buon anno e buona lettura!

Gennaio. Il 2018 si è aperto con una tragedia: un uomo è morto all’età di 41 anni per avere contratto il virus del morbillo. Si chiamava Alessandro Grosso, aveva una compagnia, due bambini ed era molto conosciuto tra Sanremo e Taggia dove viveva e svolgeva la professione di autista presso la Riviera Trasporti. La sua scomparsa ha detestato profondo cordoglio in tutta la comunità riaprendo il caso sui vaccini, l’unica arma di cui è impossesso la medicina per prevenire malattie infettive quali, appunto, il morbillo.

Leggi qui:
https://www.riviera24.it/2018/01/tragedia-a-sanremo-a-40-anni-si-ammala-di-morbillo-e-muore-alessandro-grosso-274973/
https://www.riviera24.it/2018/01/sanremo-la-conferma-dellasl-alessandro-grosso-morto-per-complicanze-da-morbillo-274990/

Febbraio. Ermal Meta e Fabrizio Moro trionfano al 68° Festival di Sanremo con “Non mi avete fatto niente”, un brano ispirato agli attentati terroristici degli ultimi anni che aveva rischiato la squalifica per presunto plagio. La vittoria del duo di artisti ha coinciso con una delle edizioni della kermesse Rai più riuscite degli ultimi anni: il combinato di ottimi ascolti e stile identitario portato dal “dittatore artistico” Claudio Baglioni e i suoi co-conduttori, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, ha chiuso la manifestazione con un bilancio clamoroso.

Leggi qui:
https://www.riviera24.it/2018/01/si-alza-il-sipario-su-sanremo2018-baglioni-come-un-dittatore-potere-allimmaginazione-275146/
https://www.riviera24.it/2018/02/sanremo2018-ermal-meta-e-fabrizio-moro-trionfano-al-festival-di-sanremo-sconfiggendo-il-terrore-con-il-sorriso-di-un-bambino-277920/

Marzo. L’onda lunga del Festival Baglioni ha decretato il successo della prima edizione di Sanremo Young, il talent show Rai per cantanti 4.0 che in diretta dal Teatro Ariston ha acceso nuovi riflettori sulla Città dei Fiori. Il programma, condotto da Antonella Clerici, ha incoronato vincitrice una 15enne di Catania, Elena Manuele, portando sul palco anche una stella di Hollywood, Richard Gere.

Leggi qui:
https://www.riviera24.it/2018/02/sanremoyoung-porta-allariston-il-bel-miliardario-di-pretty-woman-richard-gere-278476/
https://www.riviera24.it/2018/03/sanremoyoung-e-elena-manuele-il-futuro-della-musica-italiana-280628/

Aprile. E’ il 18 aprile quando le ruspe entrano nel greto del fiume Roja per smantellare l’accampamento abusivo dei migranti che rifiutano l’accoglienza offerta dal centro della Croce Rossa a Bevera. Dalle prime luci dell’alba, vengono distrutte con l’ausilio di camion e ruspe oltre 110 tende e baracche. Alcuni migranti, per non vedere il proprio accampamento di fortuna smantellato, appiccano un incendio. Alle operazioni di sgombero, assiste anche il questore Cesare Capocasa.

Leggi qui:
https://www.riviera24.it/2018/04/panico-a-ventimiglia-in-fiamme-laccampamento-dei-migranti-alle-gianchette-282876
https://www.riviera24.it/2018/04/ventimiglia-questore-capocasa-non-si-tollerano-le-zone-franche-282916

Maggio. Grande mobilitazione di alunni e genitori a Vallecrosia per impedire la chiusura della scuola privata Sant’Anna. Tra manifestazioni in strada e lettere, le iniziative a sostegno dell’istituto religioso si sono protratte per tutto il mese di maggio culminando a giugno quando le Misericordie hanno incontrato a Roma l’ordine delle suore della Carità.

Leggi qui:
https://www.riviera24.it/2018/05/vallecrosia-in-400-marciano-per-la-scuola-santanna-284005/
https://www.riviera24.it/2018/05/santanna-vallecrosia-incontro-decisivo-a-roma-il-5-giugno-286384/

Giugno. I cittadini di Bordighera, Cosio d’Arroscia, Imperia, Montalto-Carpasio, Pieve di Teco, Triora, Montalto-Carpasio e Vallecrosia sono stati chiamati alle urne per scegliere il nuovo sindaco. Una tornata amministrativa molto calda, soprattutto nel Capoluogo dove, al ballottaggio, ha trionfato l’ex ministro Claudio Scajola, per la terza volta eletto primo cittadino di Imperia dopo i mandati degli anni Ottanta e Novanta. Il commercialista Vittorio Ingenito e il geometra nonché imprenditore Armando Biasi hanno invece vinto nella Città delle Palme e in quella delle Famiglie.

Leggi qui:
https://www.riviera24.it/2018/06/imperia-vince-claudio-scajola-ecco-la-composizione-del-consiglio-comunale-564168/
https://www.riviera24.it/2018/06/bordighera-ha-un-nuovo-sindaco-e-il-commercialista-vittorio-ingenito-287263/
https://www.riviera24.it/2018/06/vallecrosia-vince-armando-biasi-di-nuovo-sindaco-con-cittadini-in-comune-287269/

Luglio. All’inizio del mese di luglio si è abbattuto in via Roma nel cuore di Sanremo un Ficus gigante che ha paralizzato il traffico cittadino per alcuni giorni. Il clamoroso evento è accaduto intorno a mezzogiorno e fortunatamente in quel momento non stavano passando né auto né pedoni:quasi un miracolo per un orario di punta, in piena estate, quando il traffico è particolarmente intenso.

Leggi qui:
https://www.riviera24.it/2018/07/sanremo-gigantesca-magnolia-si-abbatte-su-via-roma-tragedia-evitata-per-miracolo-565613/

Agosto. Tremendo disastro a Genova il giorno prima di Ferragosto: alle 11.36 è crollato il ponte Morandi sull’A10. 43 le vittime, di cui 3 bambini. Una tragedia che ha ferito nel cuore il Capoluogo e il resto della Liguria da cui non sono mancati gesti di solidarietà, anche dall’Imperiese, dove tutti i Comuni, in segno di rispetto e vicinanza, hanno cancellato gli eventi in programma il 15 agosto promuovendo iniziative e raccolte fondi a favore degli sfollati che si sono succedute anche nei mesi successivi.

Leggi qui:
https://www.riviera24.it/2018/08/tremendo-disastro-a-genova-crolla-il-ponte-autostradale-568666/
https://www.riviera24.it/2018/08/disastro-a-genova-sabato-e-lutto-nazionale-i-comuni-dellimperiese-cancellano-tutti-gli-eventi-568872/

Settembre. Cronaca nera al centro di settembre: un medico legale, il 61enne Giovanni Palumbo, è stato accoltellato mentre si trovava nel suo studio di Sanremo. L’assassino, subito identificato dai carabinieri, avrebbe agito per vendetta. Già nel mese di giugno, sempre nella Città dei Fiori, era stato ucciso un altro uomo, il 60enne Fernando Foschini. Il movente? Il regolamento di alcuni conti. A settembre ha perso la vita anche un 19enne, Nathan Labolani, scambiato per una preda durante una battuta di caccia nei boschi di Apricale.

Leggi qui:
https://www.riviera24.it/2018/09/sangue-a-sanremo-medico-ucciso-in-via-fratti-arrestato-un-uomo-572110/
https://www.riviera24.it/2018/06/sanremo-accoltellato-a-morte-in-via-padre-semeria-e-caccia-alluomo-563814/
https://www.riviera24.it/2018/09/passeggiava-nel-bosco-ad-apricale-cacciatore-lo-scambia-per-una-preda-e-spara-morto-nathan-labolani-572307/

Ottobre. Alla fine di ottobre una violenta mareggiata ha distrutto gran parte delle spiagge e degli stabilimenti balneari della provincia. La furia delle onde ha spazzato via anche porticcioli, barche da pesca e imbarcazioni di privati, devastando quelle attività situate lungo l’Aurelia e il demanio costiero, quali chioschi, bar e ristoranti. La conta dei danni ha superato il milione di euro. La mareggiata, che ha messo in ginocchio gli operatori del settore balneare, è stata registrata come una delle peggiori degli ultimi anni.

Leggi qui:
https://www.riviera24.it/2018/10/bordighera-stabilimenti-balneari-distrutti-dalla-mareggiata-la-peggiore-degli-ultimi-anni-574886/
https://www.riviera24.it/2018/10/la-furia-delle-onde-devasta-la-costa-sanremese-danni-milionari-574868/

Novembre. Nel mese di novembre in Francia è scattata la mobilitazione dei “Gilets jaunes” per protestare contro il caro carburante. Per più di un mese i manifestanti hanno bloccato strade statali e autostrade, compresa quella che collega la Costa Azzurra al Ponente ligure. Il confine con l’Italia è stato sfondato a più riprese, sia alla barriera autostradale di Ventimiglia che sull’Aurelia, a Ponte San Ludovico. Nessun incidente da deplorare, solo rallentamenti per il traffico e dimostrazioni di solidarietà da parte degli italiani.

Leggi qui:
https://www.riviera24.it/2018/11/blocchi-stradali-dei-gilets-jaunes-ecco-la-situazione-in-costa-azzurra-ed-alpi-marittime-576451/
https://www.riviera24.it/2018/12/ventimiglia-la-protesta-dei-gilets-jaunes-si-ferma-alla-barriera-in-150-sulla10-579773/

Dicembre. Al Casinò ha debuttato Sanremo Giovani, l’inedita kermesse Rai che, rivoluzionando il format del Festival,  ha decretato i due talenti della musica italiana che a febbraio si esibiranno sul palco del 69° Festival gareggiando in un’unica categoria con i Big. Quattro pillole pomeridiane e due prime serate con Pippo Baudo e Fabio Rovazzi che, incoronando vincitori Einar e Mahmood, hanno dato nuova visibilità alla Città dei Fiori riportando al centro della scena la Casa da Gioco.

Leggi qui:
https://www.riviera24.it/2018/12/dal-palco-del-casino-debutta-oggi-sanremo-giovani-atteso-claudio-baglioni-578965
https://www.riviera24.it/2018/12/cala-il-sipario-su-sanremo-giovani-e-inizia-il-sogno-di-biancheri-creiamo-unaccademia-della-musica-579740

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.