Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, un 2018 da incorniciare per l’As Foce fotogallery

Si è svolta, nel salone della parrocchia di S. Siro, l'annuale assemblea e premiazione della stagione agonistica

Più informazioni su

Sanremo. Si è svolta, nel salone della parrocchia di S. Siro, l’annuale assemblea e premiazione della stagione agonistica 2018 della As Foce, un anno ricco di soddisfazioni e di sorprese, un anno che prelude al 2019, 60 anni dalla fondazione del club matuziano.

Presente il presidente del Consiglio comunale, Alessandro Il Grande, il direttivo della società, oltre 120 tra atleti e genitori, dono state distribuite le magliette commemorative dei 60 anni, che pongono l’Asd Foce tra le più vetuste e titolate società della città dei Fiori. Alla fine, il momento più atteso dagli atleti: la “premiazione” di una stagione lunga, intensa e ricca di soddisfazioni. Mentre Vittorio Bertellotti faceva gli onori di casa, i consiglieri si occupavano delle premiazioni, con in testa la presidente Kelly Cavalli, l’immancabile Sabrina, il vice Bruno Toblini, il neo-consigliere Enrico De Cristofaro.

Ben 5 gli atleti che hanno dominato la scena ligure e sono approdati a risultati nazionali: l’eptathleta Elisa Sacco, i velocisti Marella Toblini e Davide Ebrille, il saltatore in alto, campione ligure ragazzi, Gabriele Avagnina e la mezzofondista Federica Marelli.

Poi una schiera di giovanissimi “ragazzi”, campioni lighuri a squadre, oltre ad Avagnina: Bashmeta, Genova, Fusco, Garibbo, Guazzoni, Pastorelli, Lucarelli, Perilli. Poi i “cadetti” oltre ad Ebrille, citiamo Cirillo, De Marco, Allocca, Paonessa, Garibbo, Rizzolio per una squadra che sarà ancora più forte nel 2019. Applausi meritati, quindi, per la reginetta “ragazze” Alessia Laura, protagonista di una stagione memorabile con record personali sui m. 600 e 1000 tra i migliori d’Italia. Nelle fortissime staffette, si trova Fatima Soummade, Sara Bonacini e la sorella Linda, Marta Paonessa, Marina Marchi.

Nella sala gremita, anche tanti esordienti e pulcini che cresceranno nella “caldera” della Foce, pupilli di Sabrina: su tutti, al momento Giulia De Cristofaro, agonista tenacee; poi Iris Fortugno, Sara Ciravegna, Chiara Fiorili, i fratelli Milani, Giacomo, Anna, Beatrice, Andrea Sechi, Tommaso Ferraris, Marinela Bashmeta e tanti altri, appena arrivati in pista a Pian di Poma. Che fine hanno fatto i seniores, il gruppo di corridori con Castagnino, Olivero, Carlini, Hamza Soummade. Assenti perché impegnati in gare delle quali si dirà in seguito. Alla fine, tanti auguri e un sontuoso rinfresco. Da gennaio le prime campestri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.