Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, ultimo appuntamento di “Venticinque note”: la presentazione del libro su Fabrizio De André

Enzo Gentile racconta la vita e la storia professionale di un artista geniale, Fabrizio De André, che ha lasciato un’impronta indelebile tra le diverse generazioni

Sanremo. Ultimo appuntamento per il 2018 con Venticinque note: happening culturali organizzati dal Club Tenco durante tutto l’anno nella sede del club.

E’ in programma per domenica 16 dicembre alle 17 la presentazione del libro Amico Faber Fabrizio De André raccontato da amici e colleghi (Hoepli) di e con Enzo Gentile e con la partecipazione straordinaria del cantante e polistrumentista Vittorio De Scalzi.

Enzo Gentile racconta la vita e la storia professionale di un artista geniale, che ha lasciato un’impronta indelebile tra le diverse generazioni e che ha rappresentato un termometro e una fotografia della società italiana; un riferimento critico, una voce insostituibile anche per chi lo ha conosciuto solo attraverso i dischi. A vent’anni dalla morte, il suo ruolo resta quello di un caposaldo, di un testimone capace di raccontare un’epoca, di leggere le realtà anche più scomode. Un libro che indaga oltre all’artista anche l’uomo grazie alla testimonianza di decine di figure, più o meno note, che lo hanno frequentato, conosciuto, ne hanno accompagnato la dimensione privata e professionale: molti di loro si esprimono e si raccontano per la prima volta intorno alle esperienze in studio di registrazione, sul palco, a Genova e in Sardegna, lungo un percorso di straordinario fascino e densità.

Enzo Gentile si occupa di musica praticamente da sempre, come giornalista, conduttore radiofonico, consulente per dischi, cinema e teatro, curatore di mostre e manifestazioni, docente. Inizia professionalmente a metà degli anni Settanta, con le prime emittenti in Fm, per poi passare a scrivere su quotidiani e riviste di ogni periodicità, pubblicando il primo libro, Note di pop italiano, nel 1977. Da allora collabora, sempre da free lance, per un centinaio di testate (Repubblica, Mattino, Sole 24 Ore, Epoca, Europeo, Diario, Jam, Rolling Stone, Linus…), seguendo migliaia di concerti e festival, tra recensioni e interviste ai maggiori protagonisti del panorama musicale internazionale.

Direttore artistico di numerose rassegne musicali di grande seguito, tra cui Suoni & Visioni, Music Club, Naturalmente pianoforte, ha al suo attivo una ventina di libri e cataloghi: tra i principali Arcipelago rock (Mondadori), il Dizionario del pop-rock (Zanichelli), Beatles a fumetti (Skira), Time after Time (Hoepli), Hendrix ’68 (Jaca Book). Da quindici anni tiene il corso di Storia della musica pop-rock al Master di comunicazione all’Università Cattolica di Milano. Motociclista, appassionato di calcio e birre rosse, nella prossima vita farà il chitarrista.

A condurre l’incontro sarà Marika Amoretti insieme ad alcuni studenti del liceo cassini che, dopo aver svolto un percorso di alternanza scuola-lavoro con il club, hanno iniziato a partecipare attivamente agli eventi del Tenco. L’appuntamento è previsto per le 17 nella sede del Club Tenco, ex magazzino ferroviario, lungomare Italo Calvino. Ingresso libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.