Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo punta sulle sue spiagge, inviata la richiesta per la Bandiera Blu

Palazzo Bellevue ha protocollato la domanda alla Foundation for Environmental Education dopo cinque anni di stop

Sanremo. Sono passati cinque anni dall’ultima volta che la Città dei Fiori ha visto sventolare tra i propri vessilli quello della Bandiera Blu. Il riconoscimento ambientale potrebbe però tornare nel 2019.

Il Comune infatti ha protocollato ieri la richiesta ufficiale alla FEE (Foundation for Environmental Education), la fondazione internazionale che ogni anno attribuisce il riconoscimento alle migliori località turistico balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.

Ma cos’è cambiato in questi ultimi anni tanto da dover convincere il comitato nazionale della fondazione con sede in Danimarca ad accettare la richiesta di Palazzo Bellevue?

Per ottenere la Bandiera Blu la FEE pretende un impegno costante alle amministrazioni comunali, campagne di formazione, valori positivi della qualità delle acque, una gestione ambientale virtuosa e servizi.

Per ogni tema l’Amministrazione ha avviato un’iniziativa: si sono tenuti gli incontri con le scuole, pubblico favorito per trasmettere i valori dell’ambiente, ovvero i giovani; sono state investite risorse sull’efficientamento energetico dei plessi scolastici e delle strutture sportive – l’ultima la pista d’atletica – anche attraverso l’installazione di pannelli fotovoltaici.

Poi, non da meno, l’incremento della percentuale di raccolta differenziata, la quale permette di conferire sempre meno rifiuti indifferenziati nelle discariche e, quindi, inquinare meno l’ambiente.

Nell’estate 2018 solo Taggia, San Lorenzo, Santo Stefano e Bordighera si erano guadagnate il “premio” del turismo sostenibile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.