Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, Prime Quality: «Villa Nobel tornerà al suo splendore originario»

La Provincia ha consegnato le chiavi della residenza di corso Cavallotti alla società vincitrice del bando di gestione

Sanremo. «Lavoreremo per riportare Villa Nobel al suo splendore originario». Così Gianmaria Leto di Prime Quality annuncia la rinascita della storica residenza di corso Cavallotti.

Ospedaletti - Loanesi, i goal

L’amministratore delegato della società sanremese vincitrice del bando di gestione ha presentato questa mattina insieme al direttore Giuseppe Calogero gli obiettivi e gli strumenti che metteranno in campo per dare nuova vita al «nido» dell’inventore della dinamite.

«Inizieremo con l’opera di riqualificazione della struttura e del parco – ha sottolineato Leto -.  I lavori partiranno in tempi brevi e prevediamo la riapertura in primavera. Riteniamo che Villa Nobel sia un elemento strategico di promozione e valorizzazione territoriale, non solo per Sanremo ma per l’intero Ponente Ligure».

Ad oggi la dimora-museo necessità di importanti interventi di manutenzione che si aggirano intorno ai 100mila euro. Uno stato di degrado che interessa sia i saloni interni, in particolare il soffitto della sala conferenze, che il giardino, dovuto alla mancanza di risorse finanziarie da parte del proprietario, l’ente provinciale.

Al riguardo, nel corso della cerimonia di consegna delle chiavi che si è svolta stamane, il presidente Fabio Natta ha ripercorso le vicissitudini che hanno interessato la Villa negli ultimi anni evidenziando: «Quella di oggi è una giornata importante che rappresenta un punto di arrivo ma anche di partenza. La gestione esterna è stata concepita in modo tale da conservare le finalità fondamentali di questo bene, la destinazione museale e quella pubblica. Ci auguriamo che questo sia davvero un bel punto di partenza per Villa Nobel che è un gioiello del nostro territorio».

PQ gestirà la residenza per nove anni a fronte di un canone mensile di 1500 euro. Il progetto di valorizzazione, già presentato e accolto dall’Ambasciata Svedese a Roma nel mese di ottobre, prevede la collaborazione con varie realtà locali e internazionali, con la finalità di far diventare la Villa un punto di riferimento culturale.

«Un elemento fondamentale della nostra gestione sarà il museo che rappresenta un grande patrimonio – ha spiegato l’ad della società -. Sarà nostro obiettivo realizzare visite guidate e instaurare una sinergia tra i vari poli di interesse storico culturale. Coinvolgeremo professionisti del settore, istituti scolastici italiani e oltre frontiera. Proporremo le visite in costume, come già avviene al museo di Stoccolma, per rendere l’esperienza di visita più emozionale. Puntiamo inoltre a instaurare una collaborazione con la Nobel Foundation e con il museo di Stoccolma per valorizzare la figura di Alfred Nobel e creare sinergie con il suo Paese d’origine».

Per rendere il museo più moderno ed esperienziale, PQ potenzierà numericamente le audioguide e installerà monitor led di ultima generazione. Su uno schermo verranno riprodotte le informazioni relative ai beni esposti e i diversi eventi che ha in programma di svolgere nel corso dell’anno. Ci sarà il wifi, un sito internet di nuova concezione e tanto altro, così da creare un inedito percorso polisensoriale. Con la collaborazione dell’Hotel Belsoggiorno, antica foresteria della Villa, sarà invece creata la “Nobel Experience”: «vogliamo offrire una vera e propria esperienza che inizia con la visita del museo e del parco, che proseguirà con una taste experience dei prodotti tipici locali e si concluderà con una cena presso l’hotel che per altro è diretto da una coppia di coniugi italo-svedesi».

Il piano marketing di PQ prevede anche la promozione della struttura come location per eventi pubblici e privati, l’utilizzo della sala convegni per corsi di aggiornamento e formazione continua, nonché l’estensione dell’orario di apertura settimanale che in estate sarà prolungato la sera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.