Quantcast
Lo scontro

Sanremo, “Posizioni imposte senza concertazione”: Ugl all’attacco della dirigenza del Casinò

Confermato lo stato di agitazione

riviera24-Flash mob di protesta degli interinali del Casinò

Sanremo. La segreteria Ugl terziario esprime la totale contrarietà alla nuova proposta unilaterale fatta dal responsabile del personale Bourlot e dal responsabile Giochi lavorati Spelta.

“Si denuncia ancora una volta che tali prese di posizione imposte senza concertazione con le organizzazioni sindacali – spiega il segretario Massimiliano Moroni -, sono contrarie al vigente contratto collettivo di lavoro in essere.

Nonostante il momento delicato, prendiamo atto della assenza in azienda del dottor Bourlot nonostante i vari tentativi di trovare una soluzione condivisa.

I lavoratori come sempre sono pronti a dare la disponibilità nel rispetto delle regole.

Nella giornata odierna si cercherà una mediazione con il responsabile Giochi.

Da oggi si conferma lo stato di agitazione e nelle prossime ore si concorderanno con i lavoratori le modalità da intraprendere tali iniziative”.

La Segreteria Ugl terziario

commenta