Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, lo storico Andrea Gandolfo propone un riconoscimento per Walter Vacchino

"Credo abbia dimostrato ampiamente di aver saputo gestire in modo impeccabile una struttura grande e complessa come l'Ariston, soprattutto durante il Festival"

Sanremo. Lo storico Andrea Gandolfo ha inviato una lettera all’assessore al Turismo Marco Sarlo per proporgli di assegnare un riconoscimento a Walter Vacchino, proprietario e gestore del Teatro Ariston, in occasione del prossimo Festival di Sanremo:

Egregio Signor assessore, in occasione dell’ormai prossimo 69° Festival della Canzone italiana, che si disputerà al Teatro Ariston dal 5 al 9 febbraio 2019, vorrei proporre alla Sua gentile attenzione di prendere in considerazione, da parte dell’amministrazione comunale di Sanremo, di conferire un riconoscimento al proprietario e gestore del Teatro Ariston di Sanremo, il dottor Walter Vacchino.

Oltre che per la sua quasi quarantennale gestione del più grande teatro cittadino, anche, e soprattutto, per aver ospitato, presso la sua prestigiosa struttura teatrale, le ultime quarantadue edizioni del Festival di Sanremo, tranne quella del 1990, che, come è noto, si svolse nel mercato dei fiori di Valle Armea.

Credo che il dottor Vacchino, per le sue straordinarie capacità imprenditoriali, abbia dimostrato ampiamente di aver saputo gestire in modo impeccabile una struttura così grande e complessa come il Teatro Ariston, soprattutto durante il periodo del Festival della Canzone.

Penso che il dottor Vacchino meriti un riconoscimento da parte del Comune per quello che ha saputo dare alla città di Sanremo, mettendo a disposizione dell’intera collettività una struttura come l’Ariston“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.