Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, comitato Peba: il bilancio dell’attività svolta nel 2018

“In questi anni sono stati fatti importanti passi avanti su questo settore, ma tanto ancora resta da fare" - commenta il sindaco Alberto Biancheri

Più informazioni su

Sanremo. Nel corso del 2018 l’attività del Comitato Peba si è realizzata attraverso riunioni mensili verbalizzate dal personale URP messo a disposizione dall’Amministrazione comunale e svariati incontri, discussioni, sopralluoghi svolti dai componenti di volta in volta disponibili.

“Nonostante nel corso dell’anno sia avvenuto un avvicendamento dei componenti politici del comitato, dobbiamo riscontrare uno sviluppo molto positivo della collaborazione con gli uffici tecnici del Comune ed in particolare con l’Assessorato ai Lavori Pubblici - fa sapere il comitato – In attesa che l’Amministrazione Comunale attribuisca la dovuta priorità alla stesura di un piano organico per l’abbattimento delle barriere architettoniche, sancito come obbligo da una legge di oltre vent’anni fa e fortemente richiesto dal Comitato, i punti più rilevanti della attività del Comitato sono di seguito riassunti:

- Interventi in loco durante la realizzazione di scivoli per l’accesso ai marciapiedi al fine di porre rimedio ad alcuni errori di esecuzione riscontrati nel primo lotto di lavori
- Revisione del progetto del servizio igienico da realizzare al Palafiori con suggerimento di varie modifiche per aumentarne la fruibilità da parte di diverse categorie di cittadini disabili e non
- Aggiornamento delle informazioni sulle spiagge accessibili e trasmissione alla Consulta Regionale per inserimento nella prossima guida che includerà 7 spiagge in Sanremo anziché le 2 incluse nella precedente edizione
- Ripetuti contatti con le associazioni degli albergatori per cercare di identificare una serie di strutture turistiche di accoglienza attrezzate per ospiti con disabilità motoria; l’intenzione è quella di inserire queste informazioni nel sito web comunale per attrarre nuova clientela anche fra le categorie svantaggiate
- Incontri con gli architetti incaricati di sviluppare i seguenti progetti
o rotatoria della Foce
o rotatoria di San Martino
o via Roma
o piazza Borea d’Olmo
o piazza Borgo
- Collaborazione alla stesura del nuovo Regolamento Edilizio per la parte riguardante l’abbattimento delle barriere architettoniche negli ambienti privati aperti al pubblico: sono state introdotte modifiche volte a responsabilizzare maggiormente i progettisti e permettere un migliore controllo da parte degli uffici

- Collaborazione con alcuni progettisti impegnati nella ristrutturazione di esercizi pubblici al fine di indirizzare la loro attività verso soluzioni che migliorino l’accessibilità; in questo ambito abbiamo ottenuto che l’insediamento di un noto marchio di abbigliamento in via Palazzo risultasse pienamente accessibile e l’impegno da parte di un altro marchio ad adeguare la sede di via Escoffier
- Riattivazione dei contatti con l’Istituto Colombo al fine di coinvolgere gli studenti del corso per Geometri nella valutazione dell’accessibilità degli edifici pubblici e stesura della bozza di convenzione
- Stesura di un elenco aggiornato di scivoli di accesso ai marciapiedi con relativa priorità da inserire nell’ambito degli interventi deliberati a dicembre 2018
- Identificazione di alcuni interventi volti a migliorare l’accessibilità dello Stadio Comunale, del Comando di polizia Municipale e dei servizi igienici pubblici di Lungomare Vittorio Emanuele II verso cui orientare le disponibilità economiche disponibili nel 2018
- Avvio dell’organizzazione di una giornata di studio/confronto sulle barriere architettoniche da programmare per la primavera 2019 rivolta agli operatori del settore edilizio (ordini professionali, tecnici del settore ed eventualmente studenti).

“In questi anni sono stati fatti importanti passi avanti su questo settore, ma tanto ancora resta da fare. Sono orgoglioso di aver proceduto alla creazione del Comitato Peba, due anni fa insieme al vicesindaco Pireri. Come Amministrazione abbiamo anche dato seguito all’obbligo di legge dell’accantonamento di fondi dedicati, cosa mai fatta prima. Abbiamo comunque stanziato ulteriori fondi, oltre allo stanziamento obbligatorio per legge, con cui andremo a realizzare interventi importanti e molto attesi. Un grande ringraziamento a tutti i componenti del Comitato Peba e alle associazioni per il grande impegno e l’ottimo lavoro svolto quest’anno”, ha commentato il sindaco Alberto Biancheri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.