Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, brindisi di Natale con i sindaci: Biancheri guarda alle elezioni di primavera foto

Si è parlato di problemi e di politica nella serata organizzata dal primo cittadino della Città dei Fiori

Sanremo. Serata di auguri tra sindaci con vista sulle elezioni della prossima primavera.

A organizzarla è stato il sindaco della Città dei Fiori Alberto Biancheri che ieri sera ha riunito i sindaci del comprensorio di Ponente invitandoli ad un aperitivo presso un albergo della Foce.

Hanno risposto all’appello Paolo Blancardi, Davide Gibelli, Enrico Ioculano, Fulvio Gazzola, Elio Di Placido, e anche i neo eletti Conio e Biasi.

Durante la serata, secondo quanto trapelato,  si è parlato più di problemi che di politica. Sanremo, infatti, è capofila di alcune delicate vertenze di carattere provinciale, come il salvataggio di Rivieracqua. Allo stesso modo i comuni del comprensorio di “In Riviera” (i 18 sindaci che vanno da Ventimiglia ad Ospedaletti) sono alle prese con un importante appalto per il servizio di raccolta differenziata del valore di oltre 100 milioni di euro. Un confronto insomma, tra problematiche vecchie e nuove.

Tra i sindaci presenti molti sono in scadenza e rinnoveranno i propri consigli comunali nel maggio del 2019. Ventimiglia, Ospedaletti, Camporosso e la stessa Sanremo cercano una sponda comune per le prossime amministrative, dato il nuovo ruolo della città capoluogo guidata dall’ex ministro Scajola che già in alcuni frangenti, per esempio proprio su Rivieracqua, non ha nascosto di avere idee diverse da quelle di Biancheri.

Uno degli aspetti più sollevati è stato quello dei rapporti con la Regione. C’è chi ha detto che con la giunta Burlando la provincia di Imperia veniva più considerata. E allora perché non pensare ad una massa critica che quando si muove per andare verso Genova lo faccia rappresentando qualcosa più di se stesso ma un’insieme di primi cittadini uniti?

Alberto Biancheri ha lanciato quindi un messaggio per far partire un progetto politico che guardi anche alle elezioni provinciali e, sopratutto, alle regionali del 2020. Un messaggio aperto a tutti, esponenti di centrodestra e di centrosinistra.

Oltre ai sindaci in carica erano presenti anche gli ex Claudio Borea e Maurizio Zoccarato. L’unione fa la forza per tutte le cose, i problemi e le elezioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.