Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, “Avanti insieme”: chi si ricandida con il sindaco Biancheri?

La maggioranza si appresta a tornare alle urne con due liste di Sanremo al Centro e il PD

Sanremo. “Avanti insieme”. Con questo slogan il sindaco Alberto Biancheri sta lanciando la propria campagna elettorale in prospettiva amministrative di primavera.

Ma con quali e quanti consiglieri della propria maggioranza il primo cittadino cercherà la riconferma? Abbiamo posto la domanda e, al momento, la maggioranza si fa trovare compatta.

Dei componenti della giunta hanno dato la disponibilità la vice sindaco Costanza Pireri, gli assessori ai lavori pubblici Giorgio Trucco, Eugenio Nocita, Mauro Menozzi e anche il presidente del consiglio comunale Alessandro Il Grande.

In forse Barbara Biale, chiamata come tecnico alle attività produttive e presidente di Confcommercio che, insieme a Marco Sarlo e Paola Cagnacci, era entrata in giunta a metà mandato dopo il rimpasto. La Biale ci starebbe ancora pensando mentre sia l’assessore al turismo che quello al bilancio hanno già chiarito che torneranno a dedicarsi alla vita professionale.

Tra i banchi del consiglio e del gruppo di Sanremo al Centro, solo Adriano Battistotti e Franco Formaggini hanno deciso di ritirarsi, per motivi professionali – sostengono – e per favorire un ricambio generazionale, data la loro “anzianità di servizio” in Comune.

Il capogruppo Alessandro Sindoni, e i consiglieri Adriana Cutellè, Giuseppe Faraldi, Giovanna Negro, Federico Carion, Alessandro Marenco invece si divideranno nelle due “liste del sindaco” che appoggeranno Biancheri. Una duplice base di partenza, alla quale sta lavorando Pino Di Meco, che potrebbe però aumentare.

Un’incognita invece pende sul Partito Democratico, alleato del governo cittadino al bivio se riproporsi con il simbolo del partito e che conta nel proprio gruppo quattro consiglieri. Di questi il capogruppo Mario Robaldo è sicuro mentre, sia la giovane Giovanna Carlutto che Valerio Nurra potrebbero passare la mano. Alessandro Lanteri invece è in bilico: con l’anno nuovo potrebbe assumere una nuova carica all’interno del partito da assistente locale per un’importante europarlamentare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.