Occhi elettronici

Sanremo, 50 telecamere a Casa Serena: il Comune investe sulla sicurezza degli ospiti

La residenza per anziani si doterà di un impianto di videosorveglianza

casa serena sanremo generica

Sanremo. Quella che sta per affermarsi come la città più videosorvegliata dell’Imperiese, con un complesso sistema di oltre 300 telecamere interconnesse, sta per investire ancora in occhi digitali per adeguare la propria casa di riposo Casa Serena alle esigenze della normativa regionale e della sicurezza degli ospiti.

E’ in corso infatti l’installazione di una cinquantina di dispositivi che monitoreranno h24 i luoghi interni della struttura accreditata della frazione di Poggio che accoglie anziani autosufficienti e non.

L’intervento, finanziato dall’appalto socio sanitario 2016-2017, si è reso necessario anche per il rispetto della normativa sulle residenze protette.

Per l’installazione del sistema a circuito chiuso si sono tenute nei mesi scorsi le dovute riunioni con il personale dipendente, i sindacati e i famigliari dei residenti. Un processo di coinvolgimento che è stato portato avanti dalla vicesindaco e assessore ai servizi sociali Costanza Pireri.

Gli occhi elettronici non cattureranno l’audio, come previsto dalla legge sulla privicy, e saranno impiegate principalmente per monitorare le vie di uscita e le aree comuni. Una volta attivato l’impianto, i filmati vengono conservati per 72 ore, sotto chiave, e sono visibili in tempo reale attraverso i monitor collocati nell’infermeria.

leggi anche
Casa Serena
Risorse cercasi
Il Comune di Sanremo vuol far cassa, va all’asta Casa Serena
commenta