Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rivieracqua, i sindacati confermano lo stato di agitazione: chiesto incontro al prefetto

"La situazione che si è venuta a creare, e i tempi che si prospettano legati al concordato, genera continua incertezza nei lavoratori e nelle loro famiglie"

Sanremo. I sindacati Filctem/Cgil, Femca/Cisl e Uiltec/Uil si dicono molto preoccupati per la situazione in cui versano i lavoratori di Rivieracqua.

Il commento delle sigle sindacali arriva a margine dell’incontro che si è svolto con il Cda del consorzio pubblico che gestisce il servizio idrico in provincia di Imperia.

“La situazione che si è venuta a creare, e i tempi che si prospettano legati al concordato, genera continua incertezza nei lavoratori e nelle loro famiglie.

Inoltre la cronica carenza di organici e le condizioni degli impianti - continuano i rappresentanti dei lavoratori – provocano carichi di lavoro insostenibili per orari, mansioni sempre più gravose e rischi legati alla sicurezza.

Le continue reperibilità non sono gestibili con le attuali forze lavoro.

A queste condizioni il mantenimento dell’erogazione dei servizi non potrà essere garantito e i tempi per una soluzione appaiono troppo lunghi.

Per questo viene confermato lo stato di agitazione del personale e viene richiesto un immediato incontro al prefetto, alla Provincia e ai sindaci affinché ogni soggetto coinvolto possa contribuire ad una soluzione della vertenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.