Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ospedaletti tenace, contro la Sestrese agguanta il pareggio

Gli Orange, dopo il vantaggio nel primo tempo, vanno sotto di due reti

I campioni d’inverno alle prese con la prima remuntada stagionale. L’Ospedaletti di mister Alan Carlet agguanta il pareggio nel match di questo pomeriggio disputato nella casa provvisoria del Morel di Ventimiglia contro un’aggressiva Sestrese.

Partita davvero pazzesca che ha visto i padroni di casa andare due volte in vantaggio all’inizio del primo e del secondo tempo, salvo poi essere raggiunti e superati dagli avversari che riescono in meno di dieci minuti a portarsi a due reti di distanza.

La prima metà di gioco è tenuta sotto controllo dagli Orange, i quali segnano dopo appena undici minuti con Sturaro. Il gol del pareggio da parte degli ospiti arriva, invece, sul classico cross sbagliato che si infila all’incrocio dei pali.

Al rientro dagli spogliatoi è subito 2 a 1 (a segno Negro) ed è solo per un sbaglio dell’autore della prima rete Orange che l’Ospedaletti non riesce a portarsi in vantaggio per 3 a 1.

Di lì a poco si inverte clamorosamente il pronostico con la Sestrese che porta il tabellino sul 2 a 4, segnando al 21° e al 26°

Carattere e voglia di non lasciare punti in quella che sarebbe stata la prima sconfitta dall’inizio del campionato, fanno sì che l’undici di Carlet si desti con un colpo di reni e agguanti il pari a due minuti dal fischio finale prima con Miceli su rigore e poi con Espinal.

La capolista sperava in un risultato pieno per andare domenica in casa Legino forte dell’ennesima vittoria ma così non è stato.

Nonostante gli errori prosegue la marcia di avvicinamento al traguardo del giro di boa in campionato e al rientro nello stadio di casa: i cui lavori sul nuovo sintetico di regione Margotta sono, infatti, vicini alla conclusione.

La rosa di partenza del tecnico Orange: Eramita Gianmarco (2001) tra i pali, Artioli Giovanni (2000), Fici Roberto, Moraglia Andrea, Ambesi Elia, Negro Alessio, Sturaro Fabio, Cadenazzi Fabrizio, Alasia Gian Marco (’98), Miceli Armando, Espinal José.

Partono dalla panchina: Frenna Matteo, Rossi Diego, Schillaci Mattia (2000), Saba Matteo, Trotti Cristian, Ventre Manuel (2000), Gambacorta Luca (’99).

Sostituzioni: un solo cambio con Schillaci che entra al posto di Moraglia a metà del secondo tempo

Espulso: Fabio Sturaro in zona extra time

Marcatori: Sturaro all’11°, Negro (8° st), Miceli (37°), Espinal (43°)

 

La formazione schierata da mister Corrado Schiazza: Lo Vecchio Marco, Lo Stanco Andrea (2000), Di Sisto Davide, Raso Marco, Ansaldo Fabio, Caraglio Federico (’98), Cafferata Gianluca, Federici Alberto (’99), Camara Mamady (2000), Akkari Sedky, Stilo Francesco.

Di riserva: Venturi Luca (2001), Ardinghi Luigi (’99), Carlevaro Andrea, Cervelli Andrea, Gioko Ramadan (’99), Ramponi Ivano, Rossi Simone (’99), Valcavi Emanuele (2000), Piroli Nelson.

Sostituzioni: 4 nella seconda metà di gara

Ammoniti: Ardinghi, Di Sisto

Marcatori: Sisto al 25°, Akkari (10° st), Cafferata (21°), Camara (26°)

 

Direttore di gara: Gianluca Rizzello

Assistenti: Buscaino Vito, Davide Musante

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.