Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lumini votivi a Ventimiglia, la replica della società La Fiamma: “Il Comune non crei falsi allarmismi”

La società scrive di aver sempre risposto via mail alle richieste del Comune

Più informazioni su

Ventimiglia. “Chiediamo al Comune di non fornire informazioni tendenti a creare falsi allarmismi nella popolazione di Ventimiglia. La società mia cliente, risponde di verificare bene le fonti, posto che, evidentemente, sono andate ‘perse’ le seguenti email inviate da parte della società ‘La Fiamma’ riguardanti, fra gli altri oggetti, la trasmissione della documentazione al fine di evadere le varie richieste. Se del caso, la società conserva duplicati e ricevute di ritiro da parte degli Uffici competenti del Comune…”. Così l’abogado Enrico Amalberti replica, per conto di Gemma Zunino, titolare della “Fiamma” – la società che gestice gli impianti votivi dei cimiteri comunali di Ventimiglia – dopo la notizia dell’imminente denuncia del Comune di Ventimiglia alla Procura della Corte dei Conti per una serie di presunte inadempienze. “Di seguito – ancora il legale - per aiutare il soggetto che ha verificato superficialmente il dossier si ricordano le seguenti raccomandate a/r: 24.06.2014 – 23.03.2015 – 18.03.2016 – 14.12.2017 – 07.02.2018 – 28.02.2018 – 16.04.2018. Tanto si doveva per correttezza nei confronti dei Cittadini di Ventimiglia e degli utenti della società “La Fiamma s.a.s.”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.