Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Legge regionale Liguria, Fasuolo (Astro): “Tavolo tecnico per i nuovi limiti orari dopo il 6 gennaio”

Presentati due ricorsi al Tar contro ordinanza sindaco Ioculano a Ventimiglia

Genova. Sono due i ricorsi al Tar presentati rispettivamente da FIT (Federazione Italiana Tabaccai) e Fun Seven, contro l’ordinanza anti-slot firmata a Ventimiglia dal sindaco Enrico Ioculano che ha vietato l’accensione degli apparecchi da gioco dalle 7 alle 19.

Oltre ad impugnare l’ordinanza, ritenuta illegittima, Astro Assotrattenimento ha aperto un tavolo, con la Regione Liguria, allo scopo di creare un regolamento che abbia valore su tutto il territorio regionale. Per questo oggi a Genova l’associazione di gestori slot Astro ha chiuso il primo incontro con l’assessore allo Sviluppo Economico, Andrea Benveduti. Una riunione nella quale Astro ha presentato la sua proposta per le nuove disposizioni.

“Ci allineiamo con quanto previsto dall’accordo trovato in Conferenza Unificata lo scorso anno tra Stato ed enti locali, ovvero lo stop degli apparecchi per sei ore al giorno”, ha spiegato Raffaele Fasuolo, consigliere ligure di Astro. Per quanto riguarda il “distanziometro”, “proponiamo che le distanze minime tra apparecchi e luoghi sensibili vengano applicate solo per le nuove installazioni, escludendo gli apparecchi che sono già in funzione”. Da parte della Regione “abbiamo riscontrato la massima disponibilità e attenzione per il problema dell’occupazione per gli operatori di gioco – conclude Fasuolo – Invieremo ulteriore materiale sulla prevenzione della ludopatia oltre a quello che abbiamo già consegnato oggi, e aspettiamo il tavolo tecnico in programma a gennaio per i nuovi sviluppi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.