Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’AWF Arma Sanremo chiude l’anno del ventennale nel ricordo del ricercatore Gianni Ginatta

"Ricordiamo sempre Gianni con immenso affetto – ha affermato il dirigente Matteo Bianchini – ci mancano molto le avventure con lui in luoghi particolari e misteriosi, i suoi preziosi spunti di riflessione, i viaggi ed i convegni"

Sanremo. Sta per volgere al termine l’anno del ventennale in casa AWF Arma Sanremo, l’associazione fondata nel 1998 da un gruppo di studenti del Liceo Classico G.D. Cassini e poi sviluppatasi nel tempo fra attività sportive e culturali con frequenti escursioni nel campo della goliardia. E se il waterball, sport acquatico praticato a livello ‘mondiale’ da due sole squadre (entrambe di Sanremo), è la disciplina più tradizionale dell’AWF, un sicuro punto di riferimento per le attività più impegnate e culturali del club è stato per tanti anni il ricercatore armese Gianni Ginatta di cui proprio ieri si celebravano i cinque anni dalla scomparsa avvenuta il 19 dicembre 2013.

Logo Sezione Culturale 'Gianni Ginatta'

Ricordiamo sempre Gianni con immenso affetto – ha affermato il dirigente Matteo Bianchinici mancano molto le avventure con lui in luoghi particolari e misteriosi, i suoi preziosi spunti di riflessione, i viaggi ed i convegni che abbiamo seguito insieme per sette anni. I primi contatti con lui, agronomo presso l’istituto regionale per la Floricoltura di Sanremo, avvennero tramite il nostro comune impegno nella Cooperativa Terre Solidali. Ben presto cominciammo poi ad intraprendere assieme numerose iniziative legate ai suoi studi ‘di confine’ riguardo a materie quali scienza, sciamanesimo, antroposofia, mitologia ed informazione alternativa. Il logo della nostra sezione culturale, a lui dedicata, reca infatti il disegno del Menhir della Mezzaluna sopra Andagna, affascinante meta di una nostra escursione, nonché la raffigurazione nota come ‘Incisione di Flammarion’, l’immagine che sicuramente meglio di tutte rappresentava Gianni.

Siamo davvero felici di aver condiviso tante esperienze e di aver conosciuto grazie a lui grandi ricercatori indipendenti a partire dai nostri concittadini Antonio e Rosario Marcianò del Comitato Tanker Enemy. La collaborazione ormai quasi decennale fra la nostra associazione ed il Free Press Perugia è poi costantemente dedicata alla sua memoria così come a quella dell’ex condirettore della testata umbra Armando Vignaroli, persona straordinaria e grande esempio di giornalismo libero e coraggioso”.

I vent’anni del club, festeggiati lo scorso 24 giugno, sono stati celebrati per tutto il corso del 2018 privilegiando la componente più ricreativa dell’associazione: “Oltre alle consuete e frequenti visite in Umbria e Marche, nostre seconde case, ci siamo regalati una sera a Roma per lo storico concerto degli Oliver Onions, da sempre gruppo cult per noi, ed un fantastico evento con Angelo Branduardi e Neri Marcorè fra i prati dei Monti Sibillini. A livello sportivo continuiamo poi a curare sia il club vero e proprio sia la sua sezione dedicata alla Tera Brigasca – Riviera dei Fiori (in particolare la Federazione Calcistica) oltre alla collaborazione di molti di noi con la Federazione di Seborga. Cercheremo sicuramente di sviluppare in futuro ulteriori novità e cogliamo l’occasione per fare a tutti gli auguri di buone feste!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.