Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, processo per diffamazione con 102 imputati. Avevano insultato consigliere per post choc su morte dj Fabo

Dulbecco aveva scritto “Hitler almeno lo faceva gratis”

Imperia. Il gup del tribunale di Imperia Paolo Luppi ha rinviato al prossimo 27 febbraio l’udienza del processo per diffamazione che vede imputati 102 utenti Facebook querelati dal dirigente nazionale dei giovani di Forza Italia e attuale consigliere di Caravonica, Angelo Francesco Dulbecco.

Commentando sul proprio profilo Facebook il caso del dj Fabo, tetraplegico in seguito ad un incidente, che nel febbraio 2017 aveva scelto di morire in una clinica svizzera, Dulbecco aveva scritto “Hitler almeno lo faceva gratis”, ricevendo decine di insulti.
Difeso dall’avvocato Giuseppe Fossati, Dulbecco ha deciso di querelare 102 utenti del social network. Oggi, all’apertura del processo, il gip ha chiesto alle parti di trovare un accordo: il coordinatore dei giovani di Forza Italia dovrà riconoscere di aver scritto un post dai toni esagerati, mentre i 102 querelati dovranno chiedere scusa per le offese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.