Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il tuo cane ha paura dei bambini? Ecco cosa fare

È abbastanza frequente che i cani abbiano paura dei bambini o di un bambino in particolare

Più informazioni su

È abbastanza frequente che i cani abbiano paura dei bambini o di un bambino in particolare, specialmente se non sono cresciuti con la loro presenza o se sono stati presi in giro da loro in passato.

Anche una sola esperienza può creare un’avversione o una paura difficile da cancellare e questo potrebbe causare parecchi problemi, specialmente quando il cane vive nella stessa casa del bambino.

È anche la ragione per cui tanti bambini vengono morsi dai cani. I bambini hanno meno controllo degli impulsi e tendono a correre di più, parlando con voci acute e possono essere travolgenti e fastidiosi per un cane.

Se hai un cane che ha paura del tuo bambino o di altri bambini che visitano la tua casa, devi prendere sul serio la situazione e invece di punire il tuo cane perché mostra un disagio, trova i modi per renderlo più sicuro intorno alla fonte della sua paura e tutelalo. Stai molto attento quando fai interagire il tuo cane con i bambini.

Come aiutare il tuo cane a essere meno timoroso dei bambini?

Se il tuo cane ha paura dei bambini che vengono a casa, c’è una soluzione semplice: la gestione. Trova una zona sicura in cui il tuo cane possa andare dove i bambini non sono ammessi. Potrebbe essere una stanza chiusa con un cancelletto o con una porta. Siate sempre consapevoli di dove sono i bambini in visita e assicuratevi che non possano aprire la porta o provare a toccare il cane oltre il cancello.

Se invece il tuo cane ha paura dei bambini fuori casa, tienilo lontano dai parchi giochi o dai luoghi in cui giocano i bambini. Nessun cane dovrebbe girare liberamente senza guinzaglio ma a maggior ragione nei pressi di un parco giochi.

Un esercizio che puoi iniziare a fare per rendere agli occhi del tuo cane più piacevoli i bambini è quello di far passare a distanza di sicurezza dei bambini con atteggiamento tranquillo, facendoli partecipare all’esercizio sotto forma di gioco divertente ma allo stesso tempo responsabilizzandoli, e offrire con tempismo del cibo succulento. Ogni volta che un cane vede un bambino, nella sua testa deve presentarsi un fumetto con del cibo succulento, ossia: “bambino?! Wow si mangiaaaa”.

Una volta che nella testa del cane si è modificato il paradigma, il cibo può arrivare solo una volta ogni tanto, sostituito magari da una gratificazione sociale come un bel “bravoooo”, cioè: (bravo che sei riuscito a passare vicino a un bambino senza perdere lucidità e riesci a percepire diversamente la sua presenza).

Non chiedere mai ai bambini di salutare il cane o di entrare nel suo spazio. Insegna a quelli che saranno ospiti a casa tua a non prestare attenzione al tuo cane impaurito. Questo allenterà la pressione e darà lui lo spazio di cui ha bisogno.

Insegna ai bambini a essere calmi attorno al tuo cane. Insegna ai tuoi figli e ai suoi amici a rispettare gli animali. Conoscenza e comprensione svilupperanno sicurezza anche in loro stessi.

Sorveglia sempre i bambini intorno a un cane senza lasciarli mai soli insieme, neanche per un istante.

Educatore e istruttore cinofilo Luca Suman

evoluzionecinofila@gmail.com

https://www.facebook.com/maluevoluzionecinofila/?ref=bookmarks

Tel. 3401447161

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.