Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli scorci dell’imperiese nel nuovo romanzo di Gian Maria Aliberti Gerbotto

Nel libro si avvicendano personaggi noti e meno noti, piemontesi e liguri, che l’autore si è divertito a disseminare lungo la storia, coinvolgendoli nella trama, tutti citati con i loro veri nomi, cognomi e ruoli sociali nella vita reale

E’ uscito in questi giorni il nuovo atteso romanzo di Gian Maria Aliberti Gerbotto: “La brava gente” (prefazione di Alessandro Meluzzi) la cui trama tocca anche le città di Sanremo, Imperia, Ventimiglia e Latte. Il libro è una vera e propria carrellata di personaggi noti e meno noti, piemontesi e liguri, che l’autore si è divertito a disseminare lungo la storia, coinvolgendoli nella trama, tutti citati con i loro veri nomi, cognomi e ruoli sociali nella vita reale.

Tra i ventimigliesi spiccano Marcello Orengo, lo chef Raffaele Iazzetta, Sonia Oliverio e il pasticciere Angelo Pignieri. Tra gli imperiesi il cavaliere Daniele Cimmino, Monica Ferretti, il ristoratore Loris Campeggio e lo chef Massimo Fiorillo. Tra i sanremesi: Raffaele e Bruno Martino, Emanuela Belcastro.

La storia che parte da Saluzzo, in provincia di Cuneo, si snoda poi tra Alba, Bra e Mondovì, sino ad arrivare alla Liguria, dove sono reali anche i luoghi e le ambientazioni del giallo; caratteristica ormai consolidata dei libri di Aliberti, che l’anno scorso gli è valsa il plauso ufficiale del presidente della regione Piemonte che ha giudicato i suoi romanzi “Una bella vetrina delle eccellenze del territorio, paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche”.

Ed è così che i protagonisti del giallo, nella finzione romanzesca, si trovano a fare merenda nella pasticceria Sonia in centro Ventimiglia, per poi cenare a Villa Eva sorseggiando un buon Rossese, e il giorno seguente rilassarsi sulla spiaggia del noto resort di Latte. Ad Imperia invece si concedono una cena a base di pesce a La lanterna blu, e poi salpano da Porto Maurizio per una battuta di pesca d’altura con alcuni amici del posto.

A Sanremo passeggiano per via Matteotti dove si scattano un selfie con la statua di Mike Bongiorno e visitano gli stand del Moac. Fanno l’aperitivo a La Vesca vicino alla pista ciclabile, per poi concedersi una cena luculliana da Nicò in piazza Bresca. Infine fanno due salti al Morgana e poi pernottano a Le camere dei fiori.

Presentato proprio in questi giorni su Rai 1 nel programma Milleunlibro, si tratta del quarto romanzo giallo per il 46enne giornalista saluzzese, ormai anche conosciuto personaggio televisivo, che dopo gli esordi a Unomattina dove nell’estate 2017 commentava le news della settimana, è da più di un anno impegnato nei programmi di Gigi Marzullo.

Ma veniamo alla trama: “Un bracciante di colore, giunto in Italia nella recente migrazione per la raccolta della frutta, viene trovato ucciso nei pressi della baraccopoli del foro boario, prima periferia di Saluzzo. La ‘brava gente’ ignora il caso e così sembrano fare le forze dell’ordine. Non però John, che l’aveva assunto come operaio agricolo per la sua vigna nelle Langhe. Il ricco e ozioso americano, trasferitosi ormai da tempo a vivere in Italia, gli si era affezionato, e ora vuole vederci chiaro. Scoprirà una verità ben più sconcertante e soprattutto ben più sporca e compromettente per la ‘brava gente’ che se ne era lavata le mani. Pregiudizio e vergogna sono il sale di questa storia amara”. Ci ha raccontato l’autore Aliberti Gerbotto.

“Nel suo romanzo, il mio caro amico Gian Maria fa luce su alcune distorsioni psicologiche che, nella vicenda criminale narrata, si trasformano in veleno per la società. La prima è la pigrizia mentale e la seconda è l’infantilismo con cui ci si arrocca sulle proprie posizioni. Lo scrittore ci conduce con mano leggera e con il solito stile scanzonato proprio dentro questi meandri della psiche e in sostanza, ci pone di fronte a noi stessi.” Ha detto Alessandro Meluzzi, autore della prefazione del libro.

L’ultimo romanzo di Aliberti, con all’attivo già ben dieci libri, spesso dedicati al mondo dei vip e pubblicati anche da case editrici del calibro di Piemme e Mondadori, o distribuiti da Rizzoli e De Agostini, si può acquistare in libreria al prezzo di 16 euro e presto sarà disponibile anche on line sul sito internet della Mondadori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.