Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Frana dei Tre Ponti, tra comune di Sanremo e Cna Balneatori finisce con un brindisi

Presenti gli assessori Trucco, Menozzi e Biale che hanno affrontato le problematiche poste dai gestori e concessionari degli stabilimenti della zona

Più informazioni su

Sanremo. Si è svolto questa mattina un importante incontro tra CNA Balneatori e gli assessori Trucco, Menozzi, Biale per affrontare le problematiche poste dai gestori e concessionari degli stabilimenti balneari e spiagge libere attrezzate site lungo la Strada Tre Ponti, dopo il suo crollo in un tratto dovuto all’ultima mareggiata di ottobre scorso.

Sono stati prontamente aggiornati dall’assessore Trucco che ha accolto, anche rispetto alle modalità di ripristino dell’arenile, i suggerimenti offerti dagli operatori che conoscono bene come i flutti e le maree incidano sulla consistenza di questo erodendo, oppure riportando, naturalmente materiale. Si è proposto quindi di recuperare il lavoro di costruzione del molo che attualmente è finalizzato alla costruzione del cantiere per la ricostruzione del muro crollato, funzionale alla ricomposizione della originaria linea di battigia che ha subito una riduzione senza precedenti proprio a causa della assenza di una spiaggia sommersa che fungesse da protezione smorzando la forza delle onde.

Si è proposto inoltre di integrare con ciottolato il materiale esistente sul quale il lavorio del mare naturalmente depositerà la sabbia. A questi suggerimenti si sono accompagnate numerose domande: rispetto alla accessibilità dei mezzi per l’attività di pulizia e ripascimento dell’arenile, data l’impercorribilità del tratto di strada che porta alla spiaggia “Il cubo” alla quale i gestori possono accedere solo a piedi; circa la solidità del muro “gemello” a quello crollato, che sarà oggetto, di attività di verifica della integrità dopo questa segnalazione, da parte dell’ufficio; rispetto al progetto di modifica della viabilità con istituzione di un senso unico per risolvere i problemi di sicurezza che si ripresentano, puntualmente, ogni anno. Soprattutto per scongiurare il riproporsi della questione del parcheggio selvaggio solo apparentemente risolta, nelle stagioni scorse, con l’istituzione di una tariffa oraria.

L’intervento di modifica della viabilità proposto da CNA Balneatori, ha riferito l’assessore Trucco, non è stato abbandonato, tutt’altro. Stanno emergendo peraltro nuove ipotesi di soluzione della questione correlatamente ad iniziative di privati che interessano l’area soprastante l’Aurelia e potrebbero dirimere il rebus dello sbocco della strada tre Ponti su questa.

Giacomo Mercurio, portavoce regionale per le Spiagge Libere Attrezzate dichiara “la zona Tre Ponti, fiore all’occhiello del turismo balneare sanremese, merita interventi capillari di protezione ed investimenti seri per non scomparire per incuria; siamo soddisfatti dell’incontro, gli Assessori si sono adoperati per fornire risposte ed accogliere i nostri suggerimenti. Confidiamo in tempi rapidi per la soluzione delle problematiche che necessitano di risposte urgenti e puntuali”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.