Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cinque arresti, centinaia di denunce e sequestro di siti. Il bilancio della polizia postale in Liguria

Pedopornografia, crimini informatici e truffe online

Genova. Tre persone arrestate per reati legati al possesso e alla diffusione di materiale pedo-pornografico; 21 persone denunciate a seguito di un controllo di 733 “spazi virtuali”, di cui tre sequestrati. E’ questo il bilancio delle attività svolte nel 2018 dalla “polizia postale e delle telecomunicazioni” in Liguria in merito alla lotta alla pedopornografia online.

L’attività della Polposta ha portato inoltre a 41 denunce spiccate per reati contro la persona, tra i quali stalking e minacce, e tre sequestri di “spazi virtuali” con altrettanti siti chiusi a seguito di indagini.

Due persone sono state tratte in arresto per aver compiuto crimini informatici (truffe e furto di dati sensibili), 64 le denunce e 601 le carte di debito-credito sequestrate. 118 le denunce per truffe online.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.