Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bowling, Circuito d’Autunno verso il gran finale. I Lions in pista per l’organo di Chiappa foto

Duplice evento sportivo

Dian San Pietro. E’ in programma nella serata di dopodomani, lunedì 3 dicembre, il penultimo appuntamento del Circuito d’Autunno Unogas.

Sulle piste di Diano Castello andrà in scena la “Coppa Caffè il Chicco”, competizione amatoriale aperta a tutti, con in palio ricche confezioni di prodotti dolciari.

Mario Mazzilli e Marco Bosio (quest’ultimo vincitore della terza tappa “Trofeo Maresport”) sono al momento i principali attori del Circuito Unogas.

Alla vigilia della quarta tappa Mazzilli guida la classifica generale con 33 punti, seguito a una sola lunghezza da Marco Bosio.

Cospicuo il loro vantaggio sugli avversari: Giuseppe Ippolito è terzo a 27 punti, quarta assoluta la prima donna, Laura Acierno con 25, seguono Giovanni Strafforello (25), Fabio Curto (24), Mario Arcuri e Luca Ardissone (23).

In buona posizione anche le altre rappresentanti del gentile sesso Lorena Pasqualetto, Muna Bushrani e Cristina Campigotto, tutte a 21.

La finale del Circuito d’Autunno è fissata per lunedì 17 dicembre e tale serata sarà valida anche per l’assegnazione del 5° Memorial Mario Damonte.

Cinquanta soci dei Lions Club del ponente ligure e i loro familiari sono stati protagonisti nei giorni scorsi, sulle piste sempre di Diano Castello, di un torneo di bowling – disciplina che si conferma adatta per tutte le età e per ogni occasione – organizzato con un nobile scopo: raccogliere fondi per il restauro dell’organo seicentesco accolto nella cantoria della Chiesa Parrocchiale di Chiappa, frazione di San Bartolomeo al Mare, opera risalente alla prima metà del XVII secolo.

Pesente anche il governatore del distretto 108-Ia3, Ildebrando Gambarelli, ospite dei sodalizi che fanno capo alla zona A della IV Circoscrizione (presieduta da Fabio Zanella), vale a dire Diano Marina Host, Imperia Host, Imperia la Torre, Nava Alpi Marittime, Riva Santo Stefano Golfo della Torri e i Leo Club di Imperia e Diano Marina.

L’organo, che necessita di costosi lavori di restauro, è tra i più antichi ed importanti che si trovano in Liguria, secondo alcuni studiosi addirittura in Italia, e oggi si trova in stato d’abbandono.

I Lions confermano così la loro vocazione ad operare in favore del territorio, in particolare nella valorizzazione del patrimonio storico ed artistico.

Per la cronaca, al termine delle tre manche (due di qualificazione e una di finale) l’hanno spuntata Mario Lullo tra gli uomini e Paola Mangia tra le signore. Nel maschile sul podio sono saliti anche Matthieu Leotta e Fabio Garibbo, per il gentil sesso Pasqui Mannari e Anna Ghirardelli Anna.

Ma a trionfare è stato comunque lo spirito di solidarietà che i Lions hanno saputo ancora una volta mettere in campo, anzi… in pista.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.