Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, la ditta Lumin’Arte replica al Comune: “Non c’è stata la volontà di collaborare”

"Abbiamo tentato in tutti i modi a poter portare a Bordighera il Natale", spiegano

Bordighera. La ditta Lumin’Arte di Magaton Sonia in merito alle dichiarazioni del Comune di Bordighera, uscite sui media, intende replicare come segue:

Siamo amareggiati da quanto apprendiamo dai giornali e dai social, in quanto l’amministrazione è sempre stata tenuta al corrente di ogni cosa. In data 5 novembre, dopo un incontro con l’assessore alle manifestazioni, la consigliera con delega alle manifestazioni e in accordo con il sindaco Vittorio Ingenito, è stata inviata una mail per poter organizzare un villaggio natalizio nel comune di Bordighera, idea nata di comune accordo, chiedendo di confermare tale progetto entro e non oltre l’8 novembre u.s.

La loro risposta è stata, che visto il regolamento avrebbero dovuto aprire un bando, ma lo avrebbero messo solo in evidenza, senza comunicare ai giornali.

La tempistica doveva essere ristretta per anticipare i tempi di organizzazione e invece il bando e’ stato aperto in modo tardivo e pubblicizzato; a quel punto Lumin’Arte chiede spiegazioni anche per quanto riguarda le richieste del bando che erano cambiate in base agli accordi presi.

Abbiamo chiesto il supporto dell’associazione di categoria, visto l’evento collaterale al nostro, chiedendo di inserire i loro banchi all’interno del villaggio per unire gli eventi, ma ci è stato risposto che non si poteva. La ricerca di sponsor non abbiamo potuto eseguirla, perché ci è stato detto che nessun commerciante avrebbe aderito.

E’ stata proposta una formula diversa con inserimento di un Luna Park, con richiesta protocollata dal direttore del Luna Park per sostenere i costi vivi del villaggio prima del bando. Il bando dall’azienda è stato protocollato la mattina del 30 novembre,
perché fino all’ultimo non volevamo partecipare, ma ci è stato detto, che se rinunciavamo perdevamo di credibilità e in futuro non avremmo più potuto collaborare con questo Comune.

Il progetto da noi presentato, non si atteneva a tutte le richieste perché non avremmo messo le casette, ma gazebo e non c’era l’albero come richiesto, ovviamente tutto verificabile perché protocollato, ma abbiamo comunque provato con la collaborazione degli assessori e del Sindaco fino all’ultimo.

Venerdì prima di mandare via Pec la disdetta, abbiamo inviato una mail all’assessore, alla consigliera e c’è stato risposto che quantomeno avevamo provato e che per il nuovo anno si sarebbe partiti in anticipo per la riuscita dell’evento, per quanto riguarda il Sindaco, non ha mai risposto, se non solo tramite i media.

Per quanto stiamo leggendo, ribadendo che l’amministrazione comunale è stata passo passo informata di tutto e vista la gravità delle accuse, ci siamo già rivolte ad un legale, per discutere in sede opportuna tutta la vicenda. Ribadiamo il nostro dispiacere soprattutto per i cittadini del Comune di Bordighera, che tenevano molto agli eventi Natalizi, ma è giusto che sappiano anche la nostra versione.

Questo per dire che come ditta, seppur le tempistiche non erano dalla nostra parte, abbiamo tentato in tutti i modi a poter portare a Bordighera il Natale, ma non c’è stata forse la volontà di collaborare con noi.

Ricordiamo infine che la ditta Lumin’arte negli anni si è occupata di svariate manifestazioni di questo genere come per esempio: eventi collaterali del Giro D’Italia ad Arma di Taggia “Pedalando con gusto” nel 2015, Carruggi in fiore e il Carnevale a Dolceacqua nel 2017, Natale a Monza 2015, Street Food a Firenze 2015, Festa della Mamma arma di Taggia 2016, mercante in mare arma 2016, mercante in mare sanremo 2018″.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.