Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, consigliere Ramoino su privatizzazione Saint Charles: “Bene pronto soccorso per diminuire sirene ambulanze”

"Sembra una gara di Formula 1 (ha detto riferendosi alle ambulanze, ndr) quando passano queste sirene, a tutto c'è un limite"

Bordighera. “Ho votato sempre a favore dell’ospedale e voterò, come cittadino di Bordighera, sempre a favore, ma vorrei che venissero rimarcate due cose: pensare a quelli che abitano nei paesi dell’entroterra e se si può evitare un po’ di inquinamento acustico, perché anche questa sarebbe anche una bella cosa”. Lo ha detto il consigliere Giovanni Ramoino (gruppo misto) nel suo intervento nel corso del consiglio comunale di stasera in merito all’affidamento ai privati della gestione dell’ospedale Saint Charles di Bordighera: il passaggio dal pubblico al privato avverrà, se non ci saranno problemi, tra trentacinque giorni. Ad aggiudicarsi la gestione, con un ribasso dell‘11,50  per cento, è stato il raggruppamento di imprese costituito da Maria Cecilia Hospital  di Cotignola, provincia di Ravenna e Iclas (Rapallo), due strutture del gruppo Villa Maria (Ravenna): le uniche che, insieme, hanno risposto al bando per la gestione dell’ospedale.

Consiglio comunale ospedale Bordighera

Oltre alla preoccupazione per i residenti nei paesini dell’entroterra, che “impiegano mezz’ora per arrivare a Sanremo”, sede dell’unico (attualmente) pronto soccorso, il consigliere ha detto: “Avendo un pronto soccorso togliamo un inquinamento acustico micidiale perché, scusate se ve lo dico, ma io non ho mai visto una cosa del genere: sembra una gara di Formula 1 (ha detto riferendosi alle ambulanze, ndr) quando passano queste sirene, sembra una gara di velocità. Devono andare forte, giustamente, ma a tutto c’è un limite”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.